A volte ritornano: una nuova trackball da Logitech

Logitech trackball

Una volta le trackball erano popolari quanto e più dei mouse. Quando questi usavano ancora le sferette per rilevare il movimento e non direttamente i sensori ottici, di fatto le trackball erano mouse capovolti e quindi la differenza tecnica non era evidente. Ma avevano un pubblico affezionato tra chi richiedeva una notevole precisione nel calcolo degli spostamenti, dato che usavano sfere di solito di dimensioni maggiori di quelle dei mouse.

La praticità dei mouse ottici e il miglioramento dei loro sensori ha però mandato in pensione le trackball. O almeno lo aveva fatto sinora, dato che Logitech a quasi un decennio di distanza dalla sua ultima trackball ha presentato la nuova MX Ergo. La parentela con i modelli del passato si vede, ma i contenuti tecnologici sono ben diversi.

MX Ergo somiglia esteticamente a un mouse da gaming, quindi più grande e "solido" della media dei mouse, con in più ovviamente una sfera sul lato sinistro. L'inclinazione laterale della periferica è regolabile, quindi si può trovare la posizione ideale per le proprie necessità. Secondo Logitech usare la trackball consente di ridurre lo sforzo muscolare anche del 20 percento e la precisione è superiore a quella di un mouse (varia tra 320 e 440 dpi).

La trackball è wireless e integra una batteria ricaricabile che le dà sino a quattro mesi di autonomia. Può essere collegata contemporaneamente a due computer e un pulsante permette di passare l'input dall'uno all'altro. Il prezzo previsto è di 114,99 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here