La Touch Bar come “lanciatore” di applicazioni e Dock, grazie a Rocket

touch bar come launcher con Rocket

Cresce il numero delle applicazioni compatibili con la Touch Bar e cresce anche quello delle utility che la "reintepretano" in maniera diversa dal previsto. Ora va di moda impostare la barra sensibile al tocco come strumento per passare tra le applicazioni attive o comunque muoversi all'interno di macOS. Avevamo già parlato di TouchSwitcher, ora è la volta di Rocket.

Rocket segue una impostazione un po' diversa da TouchSwitcher: mostra le applicazioni attive in quel momento ma inoltre ha un pulsante dedicato che se premuto (o meglio toccato) mostra le applicazioni inserite nel Dock. In questo senso è anche complementare alla classica commutazione delle applicazioni via Comando-Tab, mentre TouchSwitcher era un'alternativa.

Inoltre Rocket è un'applicazione vera e propria con una sua menulet, quindi è un po' più "stabile" di TouchSwitcher che è un pulsante di controllo della barra touch. Rocket si scarica dal sito dello sviluppatore ed è gratuita (è una versione beta), il problema per noi italiani è che la scorciatoia da tastiera associata (Comando-tilde) equivale a Comando-Alt-5 che è una scorciatoia del Finder. Quest'ultima si può rimappare ma una scorciatoia con un carattere nascosto è comunque molto scomoda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO