Synology RT1900AC, un ottimo router per la casa o il piccolo ufficio

Synology RT1900AC

Esordio alla grande di Synology nel settore dei router wireless. La società ha voluto ampliare la propria offerta, sinora essenzialmente basata su NAS, introducendo a listino un nuovo dispositivo per il networking, il router RT1900AC, un ottimo prodotto, che può rappresentare un temibile concorrente per i marchi più blasonati del settore. Forse la scarsa conoscenza del nome Synology nel mondo della tecnologia Wi-Fi può rappresentare un limite alla diffusione del nuovo router, che merita di essere inserito tra le possibili scelte per chi deve allestire una rete wireless in ambito domestico o in un piccolo ufficio.

Come si intuisce dal nome, il router RT1900AC si basa sul protocollo AC e può raggiungere una velocità di trasmissione di 1.300 Mbps alla frequenza di 5 GHz e di 600 Mbps a 2,4 GHz. A gestire le operazioni pensa un processore dual core da 1 GHz coadiuvato da 256 MB di Ram DDR3. Con design compatto in cui spiccano tre antenne (che risultano un po’ invadenti), il router dispone di un porta USB 3 per condividere un dispositivo di storage e quindi diventare una sorta di server di file. C’è anche uno slot per schede SD e ci sono quatto porte Gigabit Ethernet per la connessione diretta va cavo.

L’installazione viene fatta direttamente via Web, eventualmente anche tramite app. A rendere particolarmente semplice l’operazione contribuisce il software in dotazione, chiamato Synology Router Manager (SRM). Si tratta di un sistema accessibile via browser con un’interfaccia semplice e chiara, ma nel contempo ricca di opzioni di configurazione. Chi già conosce i NAS Synology si troverà immediatamente a proprio agio, dato che SRM è una “incarnazione” del sistema operativo di Synology DiskStation Manager (DSM). Chi invece non ha familiarità con i prodotti Synology non avrà comunque molte difficoltà perché SRM è davvero chiaro e di semplice gestione. Le potenzialità operative sono ulteriormente ampliabili attraverso una sorta di app store, da cui è possibile scaricare una serie di utility e applicazioni che possono integrare le funzionalità del router, il quale di base possiede già la capacità di operare come media server, server VPN e download Station. Quest’ultima funzione, come accade nei NAS Synology, consente di scaricare contenuti dal Web senza dover passare dal computer. Va da sé che il router può anche essere amministrato tramite app: in questo caso però la gestione si limita più che altro a un fine tuning della rete.

In termini di prestazioni, il router RT1900AC ci ha permesso di ottenere una delle più efficaci coperture wireless: sia sui 2,4 GHz sia sui 5 GHz offre ottime capacità di trasmissioni, sicuramente sufficienti a soddisfare le necessità di un’abitazione di media metratura. Le tre antenne di cui si diceva sfruttano egregiamente le loro dimensioni e la tecnologia Beamforming per fornire un’efficiente copertura. Qualche calo lo si può riscontrare sui 5 GHz se ci si allontana un po’ dal router (dopo i 15-20 metri) ma riteniamo che, se ben posizionato il router, in un appartamento non si dovrebbe risentire più di tanto di questo aspetto.

Il router RT1900AC si trova in commercio a un prezzo attorno ai 165 euro. Tutti i dettagli tecnici sul sito di Synology.

LASCIA UN COMMENTO