Supporti e inchiostri

La PIXMA Pro9500 non è una semplice stampante A3+; questa dimensione è raggiungibile dall’alimentatore automatico (che contiene un massimo di 150 fogli), ma è possibile arrivare a fogli da 36 x 43 cm tramite il percorso frontale, che gestisce supporti …

La PIXMA Pro9500 non è una semplice stampante A3+; questa dimensione è raggiungibile dall'alimentatore automatico (che contiene un massimo di 150 fogli), ma è possibile arrivare a fogli da 36 x 43 cm tramite il percorso frontale, che gestisce supporti dallo spessore massimo di 1,2 millimetri. Il percorso carta manuale è completamente orizzontale, ragion per cui la PIXMA Pro9500 è dotata di una pratica maniglia e di due ruote anteriori che consentono di spostarla velocemente sul piano di lavoro, nel caso sia richiesto dello spazio libero dietro alla stampante per usare i fogli più grandi.



Peccato che l'alimentatore accetti un solo supporto per volta (anche nel caso delle grammature più contenute), e che manchi la gestione della carta in rotolo; assente pure il fronte/retro automatico, che è però relativo visto il tipo di supporti destinati alla Pro9500: carta fotografica e fine art, materiali generalmente trattati su uno solo dei due lati del foglio. Di serie è invece il vassoio per la stampa sui CD e DVD di tipo printable: un accessorio che, per la verità, non abbiamo sfruttato molto durante le nostre prove.



Sul versante della corrispondenza carta/ inchiostri i risultati migliori si ottengono con le carte marchiate dal produttore, dato che per ogni supporto è disponibile il relativo profilo ICC, scaricabile dal sito Canon. Tra le ultime aggiunte al catalogo dei consumabili ci sono le carte fine art “Photo Rag”, Premium Matte e “Museum Etching”, tutte disponibili nei formati A3+, A3 e A4. Chimicamenti inerti e senza acidi, questi supporti garantiscono la stabilità e il dettaglio necessari per le stampe artistiche. La Photo Rag e la Museum Etching sono carte in cotone personalizzate da Hahnemühle per la gamma Canon PIXMA Pro; la prima è caratterizzata da una superficie liscia e morbida, molto adatta alla stampa in bianco e nero; la seconda mantiene la tessitura della tradizionale carta artistica e si rivela ottima sia per le stampe monocromatiche sia per quelle a colori.



La Premium Matte è “semplicemente” una carta fotografica pesante, da 210 g/mq, che conferisce un tocco artistico alle fotografie digitali. A queste tre carte si aggiungono le altre di Canon, come la Photo Paper Pro e la Photo Paper Plus Semi-gloss (entrambe disponibili nei formati 20 x 25 cm, 25 x 30 cm e 36 x 43 cm).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here