Smartwatch: a gennaio il rilancio di Android Wear

Android Wear

L’attesa è stata lunga e non ha certo fatto bene al mercato smartwatch in generale, ma alla fine Android Wear 2.0 sembra proprio essere in dirittura d’arrivo. A confermarlo è stato direttamente Jeff Chang, product manager di Android Wear per Google, spiegando a The Verge le novità del sistema operativo per wearable e indicando anche che Big G e gli altri produttori vogliono dare impulso a un comparto un po’ in sofferenza.

Android Wear 2.0 verrà rilasciato agli sviluppatori il prossimo gennaio. Concretamente poi dovremmo vederlo entro il primo trimestre innanzitutto su due smartwatch Google, che però non avranno marchio esclusivamente Google ma anche quello del produttore, al momento non specificato.

Quasi contestualmente Android Wear 2.0 apparirà nei nuovi modelli di alcuni smartwatch già in commercio: Moto 360 Sport, LG Watch Urbane, Huawei Watch, Asus ZenWatch 3 e Polar M600 sono stati citati da Chang ma potrebbero anche essercene altri. Non ci sono buonissime notizie per l’aggiornamento degli smartwatch già in circolazione: è teoricamente possibile ma la nuova versione di Android Wear richiede alcune caratteristiche hardware che oggi non sono obbligatorie, quindi diversi produttori non le hanno inserite nei loro orologi rendendoli di fatto non aggiornabili.

L’arrivo di Android Wear 2.0 è una buona notizia per il mondo smartwatch, che non può basarsi tutto sulle spalle di Apple e del suo Watch, altrimenti non avrebbe una vera crescita. La nuova spinta di Android e le notizie che vengono dal mondo wearable in generale fanno ora almeno ben sperare per il 2017, anno in cui si punta a superare la soglia di 300 milioni di orologi smart venduti.

LASCIA UN COMMENTO