Smartphone Lumia: finisce l’era Nokia e inizia quella Microsoft

Strategie –

Primo passo per il rebranding dopo l’acquisizione. La linea di telefoni intelligenti d’ora in avanti si chiamerà Microsoft Lumia. Il nome Nokia resterà in uso sui prodotti più economici.

Microsoft mette ufficialmente da parte il marchio Nokia, almeno sui dispositivi della gamma Lumia.
Nei prossimi giorni, tutti i siti che riportavano la dizione Nokia Lumia saranno modificati in modo tale che gli utenti si trovino dinanzi solamente il "brand" Microsoft Lumia.
Per
i dispositivi mobili di fascia più alta, insomma, scomparirà il nome
Nokia che resterà invece in uso sui prodotti più economici.

Microsoft,
secondo quanto pattuito al momento dell'acquisizione della finlandese
Nokia, è infatti autorizzata ad usare la denominazione Nokia per 10 anni
sui cellulari "basic".

L'obiettivo del colosso di Redmond, comunque, non è quello di mantenere in commercio dispositivi di fascia bassa, almeno nel medio periodo ma di concentrarsi esclusivamente sugli smartphone a cuore Windows Phone.
I
risultati nel segmento di mercato degli smartphone sono incoraggianti:
Microsoft ha infatti appena dichiarato di aver venduto, nell'ultimo
trimestre di attività, 9,3 milioni di device Windows Phone,
facendo segnare una piccola crescita rispetto allo stesso periodo dello
scorso anno (allora furono venduti 8,8 milioni di smartphone Windows
Phone).

Il CEO di Microsoft, Satya Nadella, è comunque convinto che la nuova offerta - che nascerà sotto l'ombrello "Microsoft Lumia" - possa
attirare un numero di acquirenti ancora maggiore. L'amministratore
delegato dell'azienda ha ricordato che, anche grazie alle politiche di
prezzo concorrenziali che sono state praticate da Microsoft per tenere
testa ai concorrenti (Android e iOS), l'Europa sta decretando un buon
successo a Windows Phone (con percentuali piuttosto convincenti
soprattutto in Italia, aggiungiamo noi).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here