Google Pixel 2, l’intelligenza artificiale entra nello smartphone

Google Pixel 2

Google ha presentato la propria famiglia di smartphone di seconda generazione Pixel 2, caratterizzata da intelligenza artificiale avanzata e dal fatto che la sua utilità è destinata a migliorare nel tempo.

Per differenziarsi dagli altri smartphone, Google Pixel 2 (che in versione XL sarà disponibile anche in Italia) promette di essere più intelligente e più semplice, monta una fotocamera per smartphone giudicata la migliore di sempre, usa una batteria in grado di durare tutta una giornata e incorpora l'Assistente Google.

Google afferma che Pixel 2 fa fotografie nitide e dettagliate in qualsiasi condizione di luce. Fa scattare ritratti con sfondo sfumato tanto dalla fotocamera frontale quanto da quella posteriore. Le foto in movimento registrano qualche secondo di video prima e dopo lo scatto. La fotocamera di Pixel 2 sfrutta il machine learning per rendere tutte queste funzionalità facili e rapide da usare.

Anche fare video è diventato più facile grazie alla combinazione di stabilizzazione video ottica e digitale, per offrire video fluidi anche in movimento. Google offre spazio di archiviazione gratuito illimitato per tutte le foto e i video acquisiti con il Pixel.

La fotocamera continuerà a migliorare con il tempo: presto arriverà su Pixel la possibilità di utilizzare adesivi in realtà aumentata, per aggiungere emoticon e personaggi virtuali alle foto e ai video e costruire la scenografia delle storie.

Con Pixel 2 si ha anche la possibilità di provare in anteprima esclusiva Google Lens in Google Foto. Lens si basa sui progressi compiuti da Google nella visione artificiale e nel machine learning, combinati con il Knowledge Graph che sta alla base della Ricerca Google.

Sul Pixel 2 si possono cercare informazioni su luoghi d'interesse, libri, brani musicali, film e opere d'arte  facendo clic sull'icona di Lens in Google Foto.

Si può anche usare Google Lens per copiare URL o informazioni di contatto da una locandina o da un biglietto da visita.

L'Assistente Google rende più semplici e veloci attività quali inviare un messaggio, fare una telefonata o trovare una risposta, a mani libere. Con Pixel 2 si accede all'Assistente Google con una nuova funzionalità chiamata Active Edge: è sufficiente stringere un po' il telefono, anche quando ha una custodia, per chiedere all'Assistente quello che si vuole.

Ha una batteria che dura tutto il giorno, e se si vuole  ricaricare il telefono velocemente, con 15 minuti di ricarica dura fino a sette ore.

Pixel è resistente alla polvere e all'acqua secondo lo standard IP67 e ha importanti funzionalità di sicurezza integrate che si aggiornano in automatico.

Pixel 2 è realizzato in due versioni. Una da 5 pollici e Pixel 2 XL, da 6 pollici, dotato di schermo pOLED da 18:9, che permette di creare esperienze immersive a schermo intero, disponibile in due colori (Just Black e Black&White).

Entrambi i telefoni sono dotati di Android 8.0 Oreo e dispongono di un display sempre attivo che permette di vedere le notifiche senza toccare il pulsante di accensione.

La nuova funzione Now Playing riconosce e mostra sul display la musica che sta suonando nell’ambiente in cui ci si trova.

Entro l’anno, Pixel 2 XL, nel colore Bianco&Nero, arriverà in Italia dove sarà distribuito sul Google Store e in partnership esclusiva con 3.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here