Lo smart lighting di Ikea Trådfri sarà compatibile con Apple HomeKit

Smart lightning Ikea
Il kit di partenza Ikea Trådfri

Ne avevamo parlato in occasione del lancio in Svezia e da allora il sistema di smart lighting Trådfri sviluppato da Ikea è stato distribuito anche in Italia. Per gli utenti Apple la novità di Ikea appariva però in qualche modo "azzoppata" già in partenza perché pur basandosi su una tecnologia molto diffusa (ZigBee) in ambito Smart Home non presentava compatibilità con il sistema HomeKit di Cupertino.

In effetti i sistemi di smart ligthing compatibili con la piattaforma di Apple non sono molti, probabilmente perché l'apertura a HomeKit prevede l'utilizzo di componenti elettronici certificati da Apple e questo pone qualche limite allo sviluppo dei prodotti ipotizzato dalle aziende del settore.

Compatibile Homekit, ma non solo

Per Ikea però si trattava solo di una questione di tempo, a quanto pare. La casa svedese ha infatti annunciato che a cavallo tra l'estate e l'autunno di quest'anno Trådfri sarà reso compatibile con HomeKit. E non solo, anche per il controllo via Google Assistant e Amazon Alexa. La compatibilità sarà resa possibile da un semplice aggiornamento software, quindi niente di invasivo. A quel punto la gestione del sistema di smart lighting si potrà eseguire non solo dalla sua app specifica ma anche dall'app Casa di iOS.

Non dovrebbe cambiare il principio di funzionamento di Trådfri, che prevede un gateway centrale di controllo che dialoga con le sorgenti luminose. L'app Casa probabilmente dialogherà con il gateway e non direttamente con le lampadine. In Italia il kit di partenza con due lampadine, un telecomando e il gateway costa circa 85 euro. Le singole lampadine costano 20 euro con un dimmer e 30 euro con un sensore di movimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here