Sicurezza per i Mac in azienda: ci pensa Malwarebytes

Il rapporto tra Mac e malware è sempre stato più semplice che per altri sistemi operativi: le minacce in rete sono state minori e quindi anche la necessità di difendersi è stata sentita meno dagli utenti. Almeno sino a qualche tempo fa, oggi sappiamo che ci sono minacce importanti anche per OS X ed è soprattutto il tema dei ransomware a preoccupare, come per qualsiasi sistema operativo.

La questione si fa più complessa quando parliamo non di Mac di singoli utenti ma di Mac inseriti in una rete con altri computer. Sempre più aziende adottano la piattaforma Mac ma per i loro responsabili di sicurezza si presenta così il problema di avere una piattaforma anti-malware unica per tutti i sistemi operativi.

Le soluzioni non sono molte, ora Malwarebytes ne aggiunge una sua con il lancio di Breach Remediation for Mac. Si tratta di un modulo che fa parte della linea Breach Remediation, la quale offre funzioni di protezione dei computer con la rilevazione e la “pulizia” dei software ostili.

Le funzioni contro il malware sono le stesse offerte con Malwarebytes Anti-Malware for Mac – che, sottolinea la società, viene spesso usato anche dai tecnici di Apple stessa – e il valore aggiunto della nuova soluzione sta nelle sue funzioni di gestione remota e nell’integrazione con le piattaforme di gestione dei Mac in rete come Apple Remote Desktop o la Casper Suite.

LASCIA UN COMMENTO