Rivoluzione in casa Jawbone: stop ad audio e fitness?

Jawbone UP3

Diverse fonti anticipano un’importante correzione di rotta per Jawbone: l’azienda starebbe per porre fine allo sviluppo dei suoi fitness tracker UP e alla linea di altoparlanti wireless Jambox, che resterebbero sul mercato ma in maniere diverse. La nuova strada potrebbe essere quella dello sviluppo di prodotti legati al mondo medicale, come anticipato in passato dal management.

Una parte di queste considerazioni viene da TechInsider, secondo cui Jawbone avrebbe passato ciò che resta della sua produzione di tracker UP a un distributore perché siano venduti ma non ne continuerebbe la produzione. È in sintesi sempre possibile acquistare i Jawbone UP e usarli senza problemi, solo che probabilmente non ne vedremo nuovi modelli.

Secondo Fortune, invece, lo stesso destino attende gli altoparlanti wireless Jambox. La differenza è che in questo caso Jawbone intenderebbe vendere a un’altra azienda tutto il business dell’audio, quindi i prodotti Jambox in sé continuerebbero a essere venduti – come sono ora, d’altronde – e anche sviluppati.

In entrambi i casi le scelte – che Jawbone non ha confermato, né ha commentato le notizie pubblicate – sarebbero legate a una saturazione del rispettivo mercato: quello dei wearable cresce molto bene ma richiede anche investimenti e sempre nuovi prodotti per restare in prima linea, quello degli altoparlanti wireless sta diventando invece poco redditizio se non si è già una grande azienda dell’audio.

LASCIA UN COMMENTO