Ricoh compra Pentax per entrare nel mercato delle reflex digitali

Acquisizioni –

L’acquisizione, che si completerà il prossimo ottobre, porterà in casa Ricoh il know-how e la tecnologia inerenti sia i corpi macchina sia gli obiettivi. Ma consentirà anche all’azienda di sfruttare i medesimi canali di vendita in cui Pentax è già presente da tempo.

Attraverso
uno stringato comunicato, Ricoh ha fatto sapere di aver raggiunto un accordo con
la giapponese Hoya per l’acquisizione della sua divisione di fotocamere
digitali Pentax. Tale accordo prevede anche che Ricoh venga in possesso della
fabbrica Pentax in Vietnam.

Da
tempo, Ricoh pensava di entrare nel mercato delle fotocamere reflex digitali,
ma evidentemente ha reputato più comodo ed economico comprare una struttura già
avviata piuttosto che dar vita a un’attività partendo da zero. Questa
decisione, infatti, le permette non solo di venire in possesso della tecnologia
costruttiva inerente i corpi macchina e gli obiettivi ma anche di entrare
immediatamente in tutti i canali di vendita in cui è presente Pentax.

L’ingresso
nel mercato delle reflex digitali permetterà a Ricoh di diversificare il propri
introiti, oggi essenzialmente legate al mondo della gestione documentale in
azienda, fornendole l’opportunità di estendere le proprie attività in altri
ambiti, come la stampa fotografica o l’archiviazione.

Nel
comunicato viene precisato che Hoya, proprietaria del marchio Pentax nel 2007,
manterrà il possesso di tutte le altre attività non legate alle fotocamere
digitali, come per esempio la realizzazione di prodotti medicali o lenti per i
pickup dei Dvd.

L’acquisizione
sarà completata nel prossimo mese di ottobre. Il prezzo pagato da Ricoh non è
stato reso pubblico ma gli esperti finanziari giapponesi ritengono sia una
cifra prossima ai 125 milioni di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here