Raspberry Pi

Nuova versione per il popolare single-board computer dalle dimensioni di una carta di credito: Raspberry Pi 3 Model B+. Non assistiamo a un salto di numero ma c’è una release intermedia di potenziamento.

Raspberry Pi 3 Model B era stato rilasciato poco più di due anni fa, introducendo alcune importanti novità. Dalla sua introduzione, informa la Raspberry Pi Foundation, ne sono stati vendute più di tre milioni di unità. In generale sono stati venduti circa 19 milioni di Raspberry Pi: numeri di riguardo per un prodotto di questo tipo. Le schede sono state impiegate in tutto il mondo in vari settori: aziende e uffici, scuole e istituti, case. E per gli impieghi più svariati. Arriva ora la nuova versione.

Raspberry Pi, le novità del 3 Model B+

Non è la prima volta che l’organizzazione britannica introduce una versione migliorata e potenziata. Era successo ad esempio anche con il Pi 1 Model B+. Il Raspberry Pi 2 si era invece evoluto direttamente nella nuova generazione. Nuova versione che, dopo più di due anni, aveva evidentemente bisogno di un update. Il Raspberry Pi 3 Model B+ aggiornato e potenziato è in vendita allo stesso prezzo del predecessore: 35 dollari.

Raspberry PiVediamo di seguito le principali novità. La CPU vede un aumento di clock di 200 MHz. È ora un ARM Cortex-A53 quad-core 64-bit da 1,4 GHz, nel SoC Broadcom BCM2837B0, contro gli 1,2 GHz precedenti. L’incremento di prestazioni è ancora più marcato nel comparto network, sia cablato che wireless, dove il throughput è addirittura triplicato. La scheda è ora equipaggiata con capacità Wi-Fi dual-band 802.11ac e Bluetooth 4.2. Anche l’Ethernet è più veloce con il Gigabit Ethernet tramite USB 2.0. In questo caso il throughput massimo è di 300 Mbps. Vi sono poi altri miglioramenti, tra cui nella gestione termica.

Tutti i dettagli tecnici sono disponibili sul sito della Raspberry Pi Foundation.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here