Polaroid Swing: le Live Photos per tutti

Con la funzione Live Photos a Cupertino hanno portato a tutti gli utenti di iPhone 6s, e senza app aggiuntive, il concetto delle foto in movimento. Ma tutti gli altri, quelli che l'iPhone 6s non ce l'hanno? In realtà negli anni diverse app hanno adottato lo stesso approccio un po' foto un po' video per avere scatti "dinamici". Ora ci prova anche Polaroid con l'app Swing (o, come scrive Polaroid, Sw/ng)

Il formato del micro-video in fondo si adatta bene alla visione di Polaroid della fotografia. La foto istantanea era un momento da immortalare, ora la tecnologia permette di conservare un momento dandogli una profondità - per così dire - ancora maggiore. Estendendolo a un secondo (che in fondo per noi è ancora un istante) e conservandolo come animazione.

Ma un video sarebbe banale e soprattutto non sarebbe una fotografia. Così il micro-video di un secondo di Polaroid non si riproduce da solo ma dobbiamo gestire noi il suo movimento ruotando l'iPhone o facendo scorrere un dito sullo schermo. Meglio il primo gesto, che è più "fisico" e ricorda anche lo scuotere delle vecchie istantanee mentre prendevano vita sviluppandosi, così come l'istantanea-video di Sw/ng prende vita a sua volta.

Non guasta poi che Polaroid abbia associato all'app un suo social network dove sfoggiare le nostre creazioni. La foto/video così breve è anche un mezzo creativo interessante, se ben sfruttata.

Polaroid Swing
Developer: Polaroid
Price: Free
  • Polaroid Swing Screenshot
  • Polaroid Swing Screenshot
  • Polaroid Swing Screenshot
  • Polaroid Swing Screenshot

 

LASCIA UN COMMENTO