PHP è integrato in OS X: come attivarlo e impararlo

Spyware Pegasus

Per chi ha intenzione di imparare un nuovo linguaggio di programmazione ci sono varie alternative potenziali, tutte interessanti. Apple punta nettamente su Swift e il suo linguaggio ha convinto anche altre aziende, come ad esempio IBM. Ma per chi opera soprattutto nel mondo web i candidati migliori sono probabilmente Python e PHP. Entrambi sono utilizzabile su Mac per imparare, il secondo è di attivazione più semplice e per ora ci dedichiamo a questo.

PHP è un linguaggio di scripting. In estrema sintesi, oggi viene usato soprattutto come componente lato server che esegue elaborazioni, si interfaccia ad altre applicazioni e servizi online e fornisce come output codice HTML che viene interpretato dal nostro browser. In realtà può fare molto più di questo, ma come primo passo nella comprensione del linguaggio può bastare.

Come si attiva PHP

Il linguaggio di scripting fa già parte di OS X. Aprendo una finestra di Terminale e dando il comando php –version riceviamo in risposta un blocco di testo che ci indica la versione in uso sul nostro Mac. Molto probabilmente è una release 5.5 (nel nostro caso 5.5.34). il linguaggio è già stato portato alla versione 7, ma per motivi di compatibilità con l’esistente e con la gran parte dei tutorial che potete trovare online, la 5.5 va benissimo per iniziare.

php-avvioPHP è anche interattivo, nel senso che possiamo aprire un ambiente specifico ed eseguire comandi immediatamente. Con il comando php -a si lancia questo ambiente e il prompt php> indica che il Mac è pronto ad accettare comandi in PHP.

I passi successivi

A questo punto si può iniziare a giocare con kl linguaggio di scripting dando comandi semplici, che vanno terminati sempre con un punto e virgola, e verificando il risultato. Digitando exit si esce dall’ambiente interattivo.

php-ambienteIl linguaggio ovviamente non si impara solo con comandi da una riga. Prima o poi bisogna cimentarsi in programmi veri e propri. Li si scrive con un editor di testo e poi li si passa a PHP con il comando (sempre da Terminale) php mioprogramma.php.

Servono ovviamente risorse online o libri per capire le fondamenta e i principi del linguaggio. La risorsa online più indicata come punto di partenza è quella ufficiale. Per i libri la scelta è molto ampia, noi abbiamo giusto qualche suggerimento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO