Personalizzare le icone del Mac con Image2icon

Image2icon è un’applicazione per macOS che fa esattamente ciò che dice il nome: converte un’immagine in icona, consentendo di personalizzare le icone in modo facile e veloce. È naturalmente possibile cambiare le icone di dischi, cartelle e file del Mac anche senza l’ausilio di un’app (ne abbiamo parlato qui), ma Image2icon offre di più. Oltre ad automatizzare il procedimento (e già questo non è poco), include una serie di utili opzioni.

Image2icon è realizzata dallo stesso team (peraltro con base in Italia) che sviluppa anche l’app di scrittura Bear, che Apple ha incluso nella selezione del meglio delle applicazioni pubblicate sull'App Store. L’app è acquistabile sul sito dello sviluppatore, dove è scaricabile anche una trial, ed è disponibile gratuitamente su Mac App Store: in questa versione però solo alcune opzioni sono utilizzabili, altre sono da sbloccare mediante acquisti in-app. Può essere utile anche solo la versione gratuita, e in ogni caso può servire per provare l’app prima dell’eventuale acquisto (comunque niente di esorbitante).

Personalizzare le icone del Mac con Image2icon

Creare icone del Mac con Image2icon è tanto semplice quanto trascinare sulla finestra dell’app prima l’immagine e poi il file o la cartella a cui vogliamo applicare l’icona personalizzata. L’app consente di selezionare un template da utilizzare per la creazione dell’icona: alcuni sono gratuiti, altri (la maggior parte) a pagamento e quindi da sbloccare con gli acquisti in-app. Ce ne sono di cartelle, dischi e documenti, di vario genere; di iOS, Android e iMessage; di varie forme quali francobollo, vCard e altre. Dell’immagine utilizzata per l’icona possiamo regolare offset, zoom, rotazione e sfondo. C’è anche una funzione di rimozione dello sfondo.

Per l’icona possiamo anche usare testo e emoji (e con l’ampia scelta di emoji presenti anche su macOS, c’è di che divertirsi). A partire dalla versione 2 Image2icon consente anche di ripristinare l’icona originale, oltre che personalizzare l’icona di una cartella. A nostro avviso più che per le cartelle “di sistema” e per i file in genere, che hanno già da parte di macOS delle icone identificative e che molti preferiscono non toccare, personalizzare le icone può essere utile per le cartelle dei nostri archivi, per renderle ancora più riconoscibili combinando un’icona espressiva a un nome significativo. In ogni caso la Scrivania del Mac è nostra, e la gestiamo come meglio ci aggrada.

Personalizzare le icone del Mac con Image2icon

Image2icon offre anche varie opzioni (molto utili) di esportazione, quali Iconset, Favicon, iOS, Android e altre. L’opzione di batch export consente di esportare varie immagini in una singola operazione. Anche in questo caso, alcuni formati di esportazione sono da sbloccare.

Al momento in cui scriviamo l’opzione di acquisto in-app Sblocca tutto costa 4,99 euro; nella scheda su Mac App Store gli acquisti di tutti gli export o di tutti i template costano 5,99 euro ciascuno (un euro in più dell’acquisto per sbloccare tutto) e non sembra siano presenti nell’app. Verosimilmente, è sul prezzo di 4,99 euro per sbloccare tutto che si applica il 50% di sconto fino alla fine dell’anno, indicato in uno degli screenshot (ma non nella descrizione dell’app). Se ci serve un’app per personalizzare le icone del Mac o crearne di altro tipo, può essere una buona occasione per risparmiare anche qualcosa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here