B&W presenta la versione Bluetooth del modello top: dopo la P5 Wireless, arriva la nuova cuffia senza fili P7 Wireless, con suono di qualità hi-fi e connettività Bluetooth aptX.

Magari le due cose non sono affatto collegate, o magari l’approssimarsi dell’iPhone 7, che rumors sempre più insistenti danno privo di presa audio mini-jack, ha velocizzato e reso più decisa la strada di Bowers & Wilkins verso il wireless. Finora la gamma di cuffie dello storico marchio inglese di hi-fi prevedeva quattro modelli con filo, di cui uno di tipo auricolare, e una sola cuffia senza fili, la P5 Wireless. E come per la P5 Wireless, ora anche per la P7 Wireless Bowers & Wilkins passa alla connettività senza fili Bluetooth preservando la tradizionale qualità audio.

cuffia senza fili P7 Wireless

La cuffia senza fili P7 Wireless è di tipo circumaurale, è dotata di padiglioni con memory foam ed è basata su 2 driver full range da 40 mm di diametro, con gamma di frequenze da 10 Hz a 20 kHz; supporta Bluetooth 4.1 e i codec aptX, AAC e SBC ed è comunque dotata anche di ingresso stereo da 3,5 mm. L’autonomia della batteria dichiarata dal produttore è di 17 ore. La comodità di utilizzo in situazioni di mobilità non viene solo dal fatto di essere una cuffia senza fili, ma anche dal design pieghevole e dalla custodia rigida che ne facilitano la portabilità. Per la progettazione del trasduttore Bowers & Wilkins si è basata sulla tecnologia dei diffusori della casa, uno dei punti di riferimento del panorama hi-fi.

Anche il costo della cuffia senza fili P7 Wireless è sì proporzionato a un prodotto di livello alto (399,99 euro), ma risulta interessante, considerando che è lo stesso prezzo della P7 e lo stesso prezzo che aveva prima la P5 Wireless, il cui prezzo è stato ora ridotto a 299,99 euro (non sappiamo se sono in programma delle variazioni di prezzo anche sui modelli con filo).

Informazioni sui siti di Bowers & Wilkins e di Audiogamma.

LASCIA UN COMMENTO