OS X: come cambiare browser web di default

browser web

La scelta del browser è meno banale di quanto sembri perché si tratta dello strumento con cui svolgiamo buona parte della nostra vita digitale. In un Mac il browser web di default è ovviamente Safari e molti utenti ne sono più che soddisfatti. Conviene però provare anche altri browser, dai più noti e diffusi come Chrome ad alternative meno convenzionali, sino a trovare quello che si adatta meglio alle nostre necessità.

Se decidiamo che un browser web diverso da Safari è la scelta migliore possiamo ovviamente lanciarlo in autonomia e usarlo. Se non interveniamo sulle Preferenze di Sistema, però, OS X continuerà a lanciare Safari quando dovrà eseguire tutte le azioni associate a un web browser, come aprire un link in una mail. Questo comportamento si può modificare, ovviamente.

browserL'opzione che cerchiamo è nel pannello Generali, nella sezione Browser web di default. Cliccando sul menu a tendina associato appaiono tutte le applicazioni installate che possono aprire link web, quindi non necessariamente solo browser ma anche ad esempio riproduttori multimediali. Se abbiamo installato una piattaforma di virtualizzazione come Parallels Desktop apparirà anche quella, se ha almeno una macchina virtuale che contiene un browser.

Dal menu a tendina scegliamo il browser web che preferiamo e il gioco è fatto, senza nemmeno la necessità di riavviare OS X. Possiamo comunque cambiare questa impostazione quando e come vogliamo.

E se continuiamo a usare Safari non dimentichiamo che, quando serve, possiamo aprire una pagina lanciando un browser diverso usando il menu (nascosto) Sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO