Applicando

Nikon SnapBridge 2.0, connessione più semplice e veloce

Arriva Nikon SnapBridge 2.0. Si tratta della seconda generazione dell’app che permette di connettere una fotocamera digitale della casa a un dispositivo smart. Il sistema SnapBridge connette via wireless le digital camera Nikon compatibili a smartphone e tablet iOS o Android.

Per la nuova versione 2.0 di SnapBridge, la casa si è basata molto sul feedback degli utenti. Questo lavoro ha portato a una completa revisione del design e della struttura dei menu. Non mancano le nuove funzioni e opzioni e procedure che rendono l’app più semplice e intuitiva da usare.

Nikon SnapBridge 2.0, non solo interfaccia

L’interfaccia ha ricevuto diversi interventi di rifinitura e miglioramento. A partire dalle schermate che mostrano lo stato di avanzamento di una operazione, in modo da offrire un feedback visivo. Ora c’è anche un accesso diretto alle funzioni di help dal menu dell’app. Ci sono altri miglioramenti, in SnapBridge 2.0, improntati a rendere più semplice l’uso dell’app. La versione 2.0 offre istruzioni specifiche per ogni categoria di fotocamera, con spiegazioni su come effettuare l’abbinamento. Lo scopo è di semplificare la procedura anche a chi si trova a eseguirla per la prima volta.

Un altro ambito su cui si sono concentrati gli sforzi di Nikon per questo aggiornamento è quello delle prestazioni. È stata infatti incrementata la velocità di visualizzazione delle immagini in SnapBridge. È stata inoltre migliorata la stabilità della connessione tra la fotocamera e lo smartphone. In aggiunta a ciò, una modalità di risparmio energetico controlla ora meglio il consumo della batteria da parte dell’app. A questo proposito, SnapBridge 2.0 prevede la regolazione dell’accuratezza dei dati di localizzazione. Ciò permette all’utente di scegliere tra una maggiore accuratezza e un minor consumo della batteria. In generale è stato dunque ottimizzato lo scambio dei dati tra fotocamera e device, all’insegna appunto del risparmio energetico.

Nei modelli di fotocamere DSLR che lo consentono, SnapBridge ora consente di regolare una serie di parametri aggiuntivi da remoto. C’è ora, inoltre, una maggiore integrazione tra l’app e il servizio Nikon Image Space.

Maggiori informazioni sui prodotti e sui servizi Nikon sono disponibili sul sito dell’azienda.

Un esempio di fotocamera con supporto SnapBridge è la Nikon D5600.