Nikon D3400: la fotocamera reflex per tutti

Il variegato e affascinante mondo della fotografia può intimidire chi sta muovendo - o intende muovere - i primi passi. Una reflex digitale può apparire come un passaggio impegnativo, prima ancora che per l’aspetto economico, da un punto di vista operativo, rispetto all’immediatezza rassicurante del “punta e clicca” di una compatta o di uno smartphone.

È per questo che una fotocamera come la Nikon D3400, progettata per chi si trova alle prime esperienze con una reflex, può rappresentare un prezioso aiuto per rendere più semplice e naturale il passaggio a un nuovo modo di interpretare la fotografia. Si tratta di una fotocamera entry level specificatamente progettata per questo importante e delicato compito. Non basta ridurre le funzioni e il prezzo rispetto a un modello di fascia più alta, per offrire una fotocamera che risulti in sintonia con chi si sta lanciando con entusiasmo e passione, per le prime volte, nell’esplorazione del mondo con una reflex in pugno. Nel progetto della Nikon D3400 c’è l’intenzione di accompagnare e mettere a proprio agio chi sta iniziando l’avventura della fotografia reflex provenendo da una compatta o, sempre più spesso ormai, da uno smartphone. Vediamo come.

Indietro
Succ.

Qualità dell’immagine

Il fatto che sia una fotocamera reflex entry level non deve trarre in inganno: pur non offrendo le caratteristiche avanzate delle macchine professionali, nella “piccola” D3400 c’è tutta la tecnologia delle reflex digitali Nikon. E la qualità dell’immagine dello storico marchio giapponese. Il sensore è in formato DX da 24,2 megapixel. Il formato DX è l’APS-C di Nikon e offre un’ampia superficie sensibile alla luce che entra nell’obiettivo. Una superficie molto più ampia che negli smartphone e nelle fotocamere compatte. Un sensore più ampio è uno degli elementi chiave della maggiore qualità d’immagine delle reflex digitali rispetto alle compatte e agli smartphone. Uno dei vantaggi immediati sono le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. L’intervallo di sensibilità ISO della D3400 va da 100 a 25.600 e più avanti vediamo un esempio concreto delle prestazioni di questa macchina con luce bassa.

nikon_dslr_d3400La Nikon D3400 è fornita del potente processore EXPEED 4 per l’elaborazione dell’immagine. Si tratta di un processore veloce, usato da Nikon anche in fotocamere di fascia più alta. Ad accrescere l’esperienza fotografica “evoluta” abbiamo a disposizione un sistema di autofocus (AF) preciso e reattivo, un mirino ottico luminoso e naturalmente un sistema espandibile. Un altro elemento chiave della qualità d’immagine e del divertimento assicurati da una fotocamera reflex è infatti negli obiettivi intercambiabili. La D3400 è compatibile con una ampia gamma di obiettivi in formato DX NIKKOR di Nikon. Obiettivi a lunghezza focale fissa nitidi e luminosi, teleobiettivi per riprendere anche i soggetti più distanti, obiettivi grandangolari per panorami spettacolari: la fotocamera è solo l’inizio dell’entusiasmante viaggio nella fotografia.

E con la D3400, non dimentichiamolo, non parliamo solo di fotografia. Il divertimento prosegue anche con la ripresa di filmati, sempre con un’alta qualità delle immagini. La Nikon D3400 consente infatti di registrare video in Full HD con una frequenza di fotogrammi fino a 50p/60p.

Indietro
Succ.