Netflix conferma il 22 ottobre per il debutto italiano

C’è anche l’Italia nell’elenco dei tre nuovi mercati in cui Netflix si prepara a sbarcare nel corso del mese di ottobre.
Già fissate anche le date: 20 ottobre Spagna, 21 Portogallo e 22 Italia.
Con queste tre new entry, Netflix porta a circa cinquanta il numero dei Paesi nei quali è presente, anche se, per quanto riguarda l’Europa, il servizio ancora non tocca la metà dei territori dell’Unione.
I piani, tuttavia, sono ambiziosi: dopo il debutto in Giappone lo scorso 2 settembre, la società è intenzionata ad attenersi all’obiettivo di raggiungere i 200 Paesi entro la fine del prossimo anno.

Per quanto riguarda il nostro Paese, il prezzo del servizio partirà da 7,99 euro al mese, nella versione Base che includerà una sessione di streaming alla volta e definizione standard, mentre nella versione Standard, da 9,99 euro al mese, le sessioni di streaming contemporanee saranno due. Chi volesse sottoscrivere il piano Premium, il cui costo è 11,99 euro al mese, avrà quattro sessioni di streaming alla volta e la visione in Ultra HD 4K a 11,99 euro.

Per tutti il primo mese è gratuito, mentre l’abbonamento può essere disdetto in qualsiasi momento senza penali.
La piattaforma sarà utilizzabile con qualunque dispositivo, dal pc alla Smart Tv, dallo smartphone al tablet, dalle console di gioco alla Apple Tv e a Chromecast, oltre ai set top box di TimVision, grazie all’accordo stipulato da Netflix con Telecom Italia.
L’accordo stipulato con Vodafone, invece, fa rientrare Netflix nel pacchetto di offerte per i sottoscrittori di servizi di fibra ottica o 4G.
Per entrambi gli operatori telefonici, l’abbonamento a Netflix può essere contabilizzato direttamente in bolletta.
Sottoscrizioni a Netflix saranno disponibili anche in forma di carte regalo disponibili presso una rete autorizzata della quale fanno parte i punti di vendita GameStop, Unieuro, MediaWorld, Esselunga, Mondadori ed Euronics.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO