Nel Mac OS X, iChat è diventato Messaggi. Cosa consente questo cambiamento?

Applicando 320 - Tips&tricks –

Tra le novità introdotte con il nuovo Messaggi troviamo la possibilità di configurare sul computer un account iMessage: in questo modo il Mac riceve gli stessi messaggi che vengono inviati ai dispositivi iOS. Ma non solo.

In Mountain Lion Apple ha cambiato il nome dell'applicazione iChat: il programma di messaggistica istantanea fornito con OS X si chiama Messaggi, anche in questo caso per mantenere la coerenza con l'applicazione presente su iOS.

Nella finestra dei messaggi, quando il cursore è posizionato all'interno del campo di testo per l'inserimento dei messaggi è possibile scorrere nella cronologia di quelli inviati: premendo la combinazione di tasti Alt+Freccia su si possono visualizzare i messaggi inviati in precedenza, usando poi l'analoga abbreviazione Alt+Freccia giù ci si sposta nell'altra direzione. Questa scorciatoia può essere comoda per esempio per effettuare una rapida correzione e poi inviare nuovamente il messaggio, tutto senza dover toccare il mouse e selezionare in qualche modo il messaggio che intendiamo correggere.

Una novità introdotta in Messaggi è la possibilità di configurare sul computer un account iMessage: in questo modo il Mac riceve gli stessi messaggi che vengono inviati ai dispositivi iOS. Aprendo le preferenze del programma e selezionando il pannello Account è possibile aggiungere il proprio account Apple ID per configurare iMessage.

La versione 10.8.2 ha inoltre introdotto un'ulteriore novità, infatti l'utente è in grado di configurare l'account affinché possa ricevere anche gli iMessage inviati ai numeri di telefono collegati al proprio Apple ID. Bisogna semplicemente attivare il segno di spunta vicino al numero di telefono che ci interessa, indicato nella sezione Puoi ricevere messaggi su.

Utilizzare iMessage sul Mac ci permette anche di scambiare, in maniera rapida e veloce, immagini e testi fra il computer e i dispositivi iOS: bisogna semplicemente inviare i messaggi a se stessi. Per esempio è possibile creare, sul Mac, un messaggio verso il nostro numero di telefono con all'interno un'immagine e poi inviarlo: tempo qualche secondo arriverà sul nostro telefono e potremo salvare l'immagine allegata; allo stesso modo si possono trasferire testi, in modo tale che siano disponibili per il copia e incolla sul dispositivo in questione.

_________________________________________________

Cliccate qui e scaricate l'applicazione
gratuita Applicando+

Potrete
leggere Applicando Magazine sul vostro iPad con tutti i Focus, i Servizi, i
Test, i Tutorial e l'archivio storico della rivista.

Buona
lettura con Applicando.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here