Montaggio video: Media Composer si rilancia con una versione gratuita

montaggio video media composer

Tra le applicazioni per il montaggio video il confronto sembra limitato a Final Cut di Apple e Premiere Pro di Adobe, sarebbe però sbagliato non considerare anche Avid perché il software della casa americana ha una forte base di utenti affezionati nel mondo cinematografico. Potrebbe non bastare per attirare le nuove generazioni di videomaker ed ecco che Avid rilancia con un prodotto gratuito per l'editing video.

Si tratta di una versione ridotta di Media Composer che è stata battezzata Media Composer First ed è disponibile sia per Mac sia per PC Windows. L'interfaccia per il montaggio video è praticamente la stessa del fratello maggiore come lo è anche il "motore" sottostante MediaCentral. I requisiti di sistema però non sono particolarmente proibitivi ed è plausibile che qualsiasi Mac recente sia supportato.

I limiti della versione gratuita rispetto a Media Composer "full" sono nel numero di tracce che si possono gestire durante il montaggio video (quattro video, otto audio), nella risoluzione video (al massimo Full HD, niente 4K) e in altri elementi più tecnici come gli spazi colore e i plugin utilizzabili. Dato il pubblico a cui si rivolge sono state potenziate le funzioni per l'esportazione veloce dei video verso i social network e i siti di video sharing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here