Mai visto prima!

TKY2001: Ecco a cosa serviva Q3A in versione Cocoa: a provare la nuova GeForce3

"Insieme stiamo facendo un gran bel lavoro". Così Steve Jobs ha introdotto il discorso riguardante la sempre migliore partnership tra Apple e Nvidia. Il risultato? Fantastico, a dirla in breve.
A marzo il produttore di schede video, che ormai ha definitivamente preso il posto della canadese ATI nel "cuore" della società di Cupertino, rilascerà la sua scheda grafica hi-level e si tratterà, almeno per un periodo iniziale, di un'esclusiva tutta dedicata al Mac.
La GeForce3 (ma piuttosto che di scheda si deve, come al solito, parlare di un chip) sarà disponibile come opzione "Build-To-Order" per i prodotti acquistati dall"AppleStore e a partire, come detto, dal prossimo mese; il costo non è roba da poco: 600 dollari... Ma le premesse sono straordinarie.
Ecco così svelato, tra l'altro, il motivo per cui ieri si era parlato di una versione di Quake III Arena, ottimizzata per processore G4 e riscritta utilizzando le librerie Cocoa di MacOS X. A un certo punto del keynote è infatti salito sul palco John Carmack, fondatore di id software, che ha eseguito sotto gli occhi increduli di tutti una demo del suo gioco più famoso che mettesse in evidenza le potenzialità della GeForce3. Ovvio comunque che non si tratti di un chip video pensato per chi deve "solamente" giocare.
Della GeForce3 per ora si sa poco, anzi pochissimo. Neppure il sito ufficiale di Nvidia, disponibile tra l'altro anche in lingua italiana, riporta informazioni a riguardo.



Ritorna alla pagina precedente

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here