macOS High Sierra: novità anche per Safari

macos high sierra

Tra le varie novità di macOS High Sierra ci saranno anche diversi miglioramenti nel funzionamento del browser Safari. Apple lo considera ancora come la scelta migliore per il browsing su Mac ma la concorrenza di Google Chrome è molto difficile da sostenere, ragione per cui qualsiasi funzione aggiuntiva del browser ufficiale di Cupertino è benvenuta. Le novità si concentrano in particolare sul migliorare l'esperienza di consultazione dei siti web, mettendo un freno ai contenuti invasivi e al tracciamento della nostra navigazione.

In questo senso la funzione forse più apprezzata sarà il blocco dell'autoplay dei video. Su molti siti, al caricamento di una pagina web si avviano uno o più video "embedded" nella pagina stessa e che spesso non hanno molto a che fare con i suoi contenuti principali. Safari per default bloccherà questo avvio automatico, anche se si potrà poi indicare per quali siti lasciarlo attivo e quali no. È una scelta che stanno facendo anche altri browser.

Una seconda funzione importante è denominata Intelligent Tracking Prevention e servirà a bloccare o comunque a limitare i sistemi che tramite script e cookie cercano di tracciare la nostra navigazione sul Web. Apple ha deciso di usare funzioni di intelligenza artificiale per capire quali cookie sono "buoni" (ad esempio contengono i dati per fare il login ai siti web) e quali sono invece da eliminare o bloccare.

Altre funzioni che saranno inserite in Safari riguardano la personalizzazione delle modalità di visualizzazione dei siti. Sarà possibile ad esempio, sito per sito, indicare la percentuale voluta di ingrandimento dei caratteri, l'attivazione o meno dei blocchi contenuto e l'accesso a elementi come il microfono o la webcam del Mac.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here