Mac OS e Linux convivono

Per la prima volta un sistema operativo non Apple arriva pre-installato su alcune configurazioni non ufficiali

Ebbene si. Prima o poi doveva succedere, da quando anche noi utenti Mac facciamo parte del variegato e mai noioso "mondo Unix".

Alcuni rivenditori americani hanno pensato bene di offrire Linux pre-installato sui computer con la mela. Naturalmente Mac OS X è sempre presente: l'utente può scegliere con quale sistema operativo avviare, se con Linux o con il Mac OS.

Chi compra un computer Apple da Terra Soft, per esempio, troverà la distribuzione Yellow Dog Linux pre-installata. Il Mac si avvierà di default con il pinguino, e solo premendo il tasto opzione all'avvio si arriverà alle conosciute sponde del Mac OS.

Terra Soft precisa che la garanzia Apple conserva intatta tutta la sua validità e, mantenendo lo stesso prezzo, offre anche una più prestante configurazione hardware (un maggiore quantitativo di Ram e un disco più grande).

QliTech è andata addirittura oltre, sperimentando l'installazione Linux anche sui portatili, iBook e PowerBook. Non solo, si può anche scegliere quale distribuzione installare: SuSE PPC, Gentoo PPC, Debian PPC, Mandrake PPC o Gentoo PPC (Standard).

Insomma, i rapporti tra il Mac e il Pinguino sono sempre stati buoni, ma mai come ora sembrano idilliaci. In fondo, sembra opportuno fare fronte unito contro il nemico comune...

Fonte: Punto Informatico

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here