Level, il mix tra activity tracker e occhiali “smart” Made in Italy

level eyewear

Dici smart glass e subito vengono in mente gli occhiali smart di Google o i visori per la realtà virtuale di ultima generazione. Il progetto americano Level segue una strada molto diversa e cerca di integrare in un oggetto di uso assai comune (gli occhiali da vista o da sole) alcuni sensori e alcune funzioni tutto sommato ormai di base, con l'obiettivo di trasformare gli occhiali in una sorta di activity tracker.

Tecnologicamente la cosa è semplice, il progetto è ancora in via di sviluppo perché non viene da un produttore ma da una realtà - VSP Global - che offre servizi assicurativi, lenti e servizi sanitari collegati alla vista. Lo sviluppo di un nuovo prodotto deve quindi essere legato a effettivi benefici per chi lo userà e per questo è in corso una valutazione di Level in un progetto pilota con la Unversity of Southern California.

L'elettronica di Level è contenuta nella montatura e comprende un giroscopio, un accelerometro e un magnetometro. I valori ricavati dai sensori sono usati per valutare l'attività fisica di chi indossa gli occhiali, i dati sono trasmessi via Bluetooth a un'app per smartphone. C'è anche una funzione "find my glasses" per chi perde spesso gli occhiali.

In tutto questo c'è anche un po' di Made in Italy: i Level sono prodotti da Marchon Eyewear, che fa parte di VSP, nel suo stabilimento di Puos d'Alpago in provincia di Belluno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO