Le richieste sono troppe, bloccato l’accesso a Google+

Web –

Le domande di registrazione al nuovo servizio “social” hanno superato ogni più rosea aspettativa, così il colosso di Mountain View ha deciso di interrompere l’iscrizione di ulteriori utenti, anche di quelli che hanno già ricevuto l’invito.

L'interesse nei confronti del social network di Google - Google+ - avrebbe superato ogni più
rosea aspettativa. Il colosso di Mountain View ha infatti deciso di bloccare
l'iDato scrizione di nuovi utenti, anche di coloro che avessero già ricevuto degli
inviti.

Vic Gundotra, portavoce di Google, ha spiegato che le domande di registrazione
al nuovo servizio sono state così massicce da impedirne l'accettazione di nuove
richieste. Non perché l'infrastruttura dell'azienda fondata da Larry Page e
Sergey Brin non sarebbe in grado di gestire il traffico ma perché Google Plus è un progetto ancora in
fase di testing. Per il momento, spiega Gundotra, la partecipazione da parte
degli utenti deve avvenire in maniera controllata. Nessun iscritto a Google+
può quindi, per adesso, invitare altri utenti a registarsi.

Un'altra portavoce della società ha spiegato che il meccanismo basato sugli
inviti sarà aperto e chiuso al bisogno, secondo le necessità tecniche. Il
lavoro è ora tutto incentrato nel sondare il parere degli utenti e nel
risolvere tutti gli eventuali bug che dovessero emergere.

Pubblicheremo nuovi aggiornamenti non appena il programma di testing di Google+
sarà nuovamente riaperto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here