LaCie punta decisa su Thunderbolt 3

LaCie Thunderbolt 3

Apple ha intrapreso con decisione la strada di Thunderbolt 3 e tra i produttori di dischi desktop e NAS di rete LaCie, nome storicamente associato ai Mac, non ci ha messo molto a seguirla presentando quasi contestualmente tre unità di memorizzazione basate sulla nuova interfaccia. I modelli presentati sono il disco desktop SSD Bolt3 e le versioni Thunderbolt 3 dei sistemi 12big e 6big. In tutti i casi si tratta di dischi di fascia alta progettati per garantire elevate velocità nella gestione dei dati, in particolare video.

Il disco Bolt3 ha la particolarità estetica di restare quasi sospeso sul suo stand: vi è appoggiato solo per un angolo ma in realtà è bloccato saldamente grazie a magneti al neodimio. È realizzato in alluminio e non adotta le classiche unità SSD tradizionali ma due connesse direttamente in PCIe per avere prestazioni migliori. LaCie dichiara un throughput massimo di 2.800 MB/sec, che giudica ideale ad esempio per l'importazione diretta e la codifica di video 4/5/6K.

In confronto i modelli multi-disco LaCie 6big e 12big sono più tradizionali, come impostazione. Uniscono le prestazioni di Thunderbolt 3 con le funzioni di protezione del RAID 5/6, utilizzano dischi a piatti rotanti da 7.200 rpm e per loro LaCie dichiara un throughput di 2.600 MB/sec per la versione 12big e di 1.400 MB/sec per i modello 6big. Alle unità disco si possono collegare in cascata, sempre via Thunderbolt 3, due monitor 4K o un display 5K.

Al momento sono noti solo i prezzi a listino americano. Il LaCie Bolt3 ha una versione da 2 TB a 1.999 dollari mentre il 6big avrà modelli da 24, 36, 48 e 60 TB con prezzi a partire da 3.199 dollari. Il top LaCie 12big sarà disponibile con tagli da 48, 72, 96 e 120 TB a un costo che parte da 6.399 dollari. Disponibilità entro fine anno.

LASCIA UN COMMENTO