Joy Album, la cornice fotografica interattiva con il DNA di Apple

Arriverà sul mercato il prossimo dicembre Joy Album, una sorta di cornice fotografica digitale molto evoluta che si propone come soluzione per chi vorrebbe le funzioni di condivisione e organizzazione delle immagini di un tablet come iPad ma non ne vuole la sua complessità. Joy è stato sviluppato da un team che comprende ex dipendenti di Apple e Sonos.

Joy Album è di fatto un tablet, quasi certamente basato su Android anche se i suoi utenti non vedranno mai il sistema operativo. Il display Full HD, che è la parte più importante, ha una diagonale di 13,3 pollici con rapporto 16:10 tra i lati. È collegato a un servizio cloud che gestisce anche la memorizzazione in backup delle fotografie, che possono essere importate sul Joy da altri servizi cloud, come Facebook o Dropbox.

La visualizzazione delle fotografie (e dei video) è basata su album che si possono creare da un'app iOS, un po' nella logica dei Ricordi di iOS 10, e condividere con altri. Una funzione interessante del Joy Album è StoryTime: attiva una chiamata vocale con un altro utente di Joy e i due dispositivi condividono lo schermo, idealmente per raccontare quello che le fotografie illustrano.

Certo, niente che non si possa fare con qualche iPad e le funzioni di iCloud. Ma l'utenza potenziale del Joy Album è evidentemente quella che non vuole avere a che fare on le complessità di un tablet.

LASCIA UN COMMENTO