iPhoto approda su iPad e iPhone

Mobile –

La nuova app permette di ritoccare colore, esposizione e contrasto delle foto sfruttando i gesti Multi-Touch e la precisione del nuovo display Retina (ma funziona anche su iPad 2). Aggiornati anche iMovie, GarageBand, Keynote, Pages e Numbers.

Icona iPhoto iOS

Apple ha colto l’occasione della presentazione
della nuova generazione del suo tablet per dare notizia della disponibilità per
iPad e iPhone del tassello delle suite iLife ancora mancante in ambito iOS,
ossia iPhoto.

L’app è stata interamente
riprogettata
per poter essere usata la meglio con il sistema operativo
mobile ma anche per sfruttare appieno il display Retina e i gesti Multi-Touch
per selezionare e confrontare le foto
una accanto all’altra o per contrassegnare gli scattimigliori. iPhoto per
iOS offre la possibilità di controllare
colore, esposizione e contrasto
semplicemente toccando le parti
dell’immagine che si voglionomodificare.

Inoltre, si possono ottimizzare le immagini aggiungendo effetti con un tap, oppure applicando regolazioni inpunti
precisi
della foto grazie ai pennelli touch. Oltre a essere pubblicate su
Facebook, Flickr e Twitter, le foto possono essere passate dall’iPhone all’iPad
eviceversa, trasferite in streaming o come slideshow all’Apple TV con
AirPlay. Ma è anche possibile usare iCloud per pubblicare diari fotografici sul
web e condividerli con famigliari e amici.

Quella di iPhoto non è l’unica novità riservata
alla suite iLife per iOS. Apple ha annunciato aggiornamenti anche in iMovie e GarageBand. L’app per gestire i video consente ora di creare trailer cinematografici in stile
hollywoodiano (come accade con l’applicazione per Mac) dei video in HD
registrati sull’iPad e sull’iPhone. La nuovavista Theater offre un’anteprima e la possibilità di scegliere fra
nove modelli di generi differenti, fra cui Fairy Tale, Superhero e Romance.
Itrailer sono caratterizzati da una grafica
personalizzabile
, mentre le colonne
sonore
sono scritte da rinomati
compositori
ed eseguite da musicisti del calibro della London Symphony
Orchestra. I trailer possono essere condivisi suYouTube, Vimeo e
Facebook, oppure si può usare AirPlay per trasferirli sull’Apple TV e vederli
sul televisore a risoluzione Full HD a 1080p.

Dal canto suo, GarageBandintroduce Jam Session, una funzione con cui un
gruppo di amici (fino a un massimo di tre) può connettere in wireless i propri dispositivi iOS per
suonarestrumenti e registrare una
sessione di musica live
. Jam Session sincronizza automaticamente tempo,
chiave e accordi dei Touch Instruments, in modo da fornire un risultato sempre
armonioso. Dopo lajam session, le tracce di tutti i componenti della band
vengono raccolte in automatico sul dispositivo iOS, per essere montate e mixate.

Altre novità che presenta il nuovo GarageBandsono
Smart Strings, un nuovo Touch
Instrument che permette di suonare un’intera orchestra di strumenti a corda con
un solo dito, e il nuovo Note Editor,
checonsente di calibrare la registrazione dei Touch Instrument anziché
dover risuonare da zero.

Da sottolineare infine che, a fronte della prossima
disponibilità del nuovo iPad, Apple ha
aggiornato anche le app della suite iWork per iOS per sfruttare al meglio il
display Retina dell’iPad. Più in detaglio, Numbers
permette ora di creare e visualizzare grafici a barre, a linee, ad area e a
torta in 3D. Pages include il
supporto per la modalità orizzontale su iPhonee iPod touch, mentre Keynote si arricchisce di nuovi build e
transizioni fra cui Iris, Shimmer, Wipe, Flame, Swing e Fade Through Color.

iPhoto, iMovie 1.3 e GarageBand 1.2 sono
disponibili sull’app store a 3,99 euro ciascuno. Keynote 1.6, Pages 1.6 e
Numbers 1.6costano invece 7,99 euro singolarmente. Gli aggiornamenti possono
essere scaricati gratuitamente da chi già possiede la vecchia versione.Per
poter essere installati, iMovie 1.3, Keynote 1.6, Pages 1.6 e Numbers
1.6richiedono l’installazione di iOS 5.1. Tutte le nuove app (iPhoto compresa) possono funzionare anche su iPad 2
e iPhone 4
.

_________________________________________________

Cliccate
qui
e scaricate l’applicazione gratuita Applicando+
Potrete leggere Applicando Magazine sul vostro iPad con tutti i Focus, i
Servizi, i Test, i Tutorial e l’archivio storico della rivista
Buona lettura con Applicando.

Pubblica i tuoi pensieri