iPhone 8 e display OLED: c’è qualche problema, dice Reuters

iPhone 8 display Oled

Apple vorrebbe lanciare il prossimo settembre la nuova generazione di iPhone con display OLED ma i principali suoi fornitori non sono pronti a soddisfare questa esigenza. O almeno non completamente, spiega l'agenzia Reuters riprendendo e rafforzando una ipotesi che le indiscrezioni provenienti dai fornitori di Cupertino fanno girare già da tempo sul lancio di iPhone 8.

Che Apple abbia deciso di lanciare comunque una versione completamente rinnovata dell'iPhone sembra certo. Le voci vanno prese per quello che sono ma da tempo convergono in maggioranza su alcune ipotesi (schermo grande, display su tutto il frontale, parte posteriore anch'essa in vetro...) che peraltro sono del tutto plausibili.

Il punto è che Samsung è l'unico produttore che ha pesantemente investito in questa direzione conquistandosi il ruolo di fornitore preferenziale, se non proprio esclusivo, dei futuri schermi. Ma Samsung da sola non può sostenere la produzione di una intera generazione di iPhone e la penuria di schermi OLED da smartphone dovrebbe estendersi anche nel 2018.

La soluzione potrebbe essere il lancio di modelli di iPhone 8 molto diversi fra loro. Uno, quello di punta e probabilmente con lo schermo più grande stile Plus, avrebbe il display OLED e le novità ipotizzate. Gli altri con schermo più piccolo manterrebbero lo schermo LCD classico, il che pone diversi interrogativi sulla possibilità di dotarli di caratteristiche come il frontale "tutto display".

I display LCD tradizionali devono infatti essere uniti alla parte di retroilluminazione e questo rende il loro "complesso" più spesso, probabilmente troppo per supportare un tasto Home virtuale, nonostante i brevetti già registrati. iPhone 8 potrebbe essere quindi una famiglia con fratelli molto diversi, oppure Apple potrebbe scegliere due denominazioni distinte.

LASCIA UN COMMENTO