iPhone 8 concept: l’utilità del Dark Mode

Quando si parla di come sarà il prossimo iPhone 8 ci si concentra in particolare sul display OLED e sul design che dovrebbe essere il più possibile "a tutto schermo". Ora il designer Vianney le Masne fa notare, in un suo post su Medium, che questi due elementi, uniti a un altro di cui si parla meno - il Dark Mode - avranno un impatto importante su come andranno (ri)progettate le interfacce delle app.

Il Dark Mode è una modalità di funzionamento di iPhone in cui l'interfaccia "vira" decisamente verso il nero. Non è semplicemente la sostituzione di elementi chiari con altri analoghi e scuri, ma una rivisitazione dei controlli per farli comparire rispetto a un "piano" d'interfaccia che appare idealmente nero.

Se ci si pensa, appare stretto il collegamento del Dark Mode con l'adozione di uno schermo OLED. La caratteristica di questi display è che il nero dei pixel spenti è davvero un nero profondo (non c'è retroilluminazione) ed estendendo lo schermo sino ai bordi di iPhone 8, questo appare come un rettangolo nero.

iphone-8-vianneyLa differenza sostanziale rispetto agli iPhone non OLED, spiega le Masne, è che noi di questi abbiamo comunque la percezione di un rettangolo digitale contenuto in una cornice, in cui appaiono elementi d'interfaccia. Istintivamente lo "vediamo" come una tela o una pagina e quindi concepiamo i suoi elementi in maniera sequenziale, come il testo.

In un rettangolo completamente nero e senza cornice apparente, invece, la nostra vista tende a muoversi dal centro verso l'esterno come se guardassimo il mondo attraverso una galleria. Questo secondo il designer quantomeno consiglia di rivedere la disposizione delle interfacce considerando che i punti a cui guarderemo istintivamente saranno il centro dello schermo e il centro della parte bassa, dove si troverà il sensore delle impronte digitali (a meno che non si usino tecnologie di identificazione diverse) e da cui "partiranno" molte funzioni dell'interfaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here