iPhone 5 e iPad 3 già verso la produzione?

Mobile –

Secondo l’autorevole sito taiwanese Digitimes, le aziende di cui solitamente si avvale Apple per la realizzazione di propri prodotti starebbero preparando i materiali per le nuove versioni dei due dispositivi, che dovrebbero giungere sul mercato tra settembre e ottobre.

Come
ogni anno, l’attesa per il prossimo modello di iPhone si sta facendo sempre più
frenetica e da più parti arrivano le notizie più disparate su come potrebbe
essere e quando potrebbe arrivare sul mercato. A gettare benzina sul fuoco
contribuisce questa volta l’autorevole sito
finanziario taiwanese Digitimes
, secondo il quale le aziende che
solitamente sono coinvolte nella produzione dei dispositivi Apple starebbero
preparando i materiali non solo per l’iPhone 5 ma anche per l’iPad 3. Ed
entrambi i prodotti dovrebbero essere messi in vendita tra settembre e ottobre.

In
pratica, Apple avrebbe allertate Simplo Technologies e Dynapack
International Technology per le batterie, TPK Holding e Wintek per i display,
Catcher per gli chassis e Largan Precision per le webcam. L’assemblaggio, come
di consueto, verrebbe affidato a Foxconn Electronics. La produzione dovrebbe
iniziare in agosto.

La fonte da cui Digitimes ha ottenuto queste
informazioni ha anche sostenuto che, al contrario di quanto viene dato da molti per
scontato, ci sarà un unico modello di iPhone 5: non sarebbe infatti prevista la realizzazione di un secondo
smartphone più economico.

Sul
sito si legge anche che la produzione stimata di iPhone 5 dovrebbe essere tra 6
e 7 milioni di unità nell’ultimo trimestre dell’anno. Queste, se sommate agli
iPhone 4 che saranno messi in commercio nel medesimo periodo, dovrebbero dare
un globale di 24-25 milioni di prodotti. E ciò dovrebbe permettere ad Apple di
superare gli 85 milioni di iPhone venduti nel 2011.

Analogamente,
se sul versante iPad si sommano l’attuale modello 2 con il futuro modello 3,
Digitimes stima che la società guidata da Steve Jobs potrebbe vendere oltre 40
milioni di tablet entro fine anno. L’obiettivo sarebbe, se la capacità di
assemblaggio di Foxconn lo consente, di sferrare un attacco deciso sia sul
versante smartphone sia su quello del tablet prima che i concorrenti diventino
troppo competitivi.

Il
sito taiwanese conclude dicendo che Apple starebbe considerando di realizzare
un tablet ancor più sottile e leggero con una risoluzione dello schermo
aumentata a 250 dpi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here