iOS: eliminiamo i suggerimenti in Safari

Quando digitiamo qualcosa nella barra degli indirizzi di Safari su iPhone o iPad di solito appaiono immediatamente sotto la barra stessa alcuni suggerimenti che hanno lo scopo di semplificare e rendere più veloce il nostro utilizzo del browser. Il concetto è analogo a quanto accade con i browser desktop: il motore di ricerca analizza quello che scriviamo e suggerisce alcune ricerche simili, che dovrebbero anticipare la nostra, oppure direttamente alcuni risultati plausibili o legati alla cronologia della nostra navigazione in Internet.

In più Safari offre alcuni contenuti in più che in gergo Apple si chiamano appunto "suggerimenti di Safari": in base a quello che scriviamo il browser indica alcuni contenuti che giudica in tema e che sono tratti dalle sue fonti preferenziali: Wikipedia, l'App Store, iTunes e via dicendo. I due tipi di risultati sono presentati in modo diverso: i suggerimenti del motore di ricerca come righe di testo affiancate da una piccola lente d'ingrandimento, quelli di Safari come un riquadro più ampio affiancato da una miniatura esplicativa.

Vanno bene i suggerimenti, ma non è detto che essendo sul web ci interessi come prima cosa l'App Store
Vanno bene i suggerimenti, ma non è detto che essendo sul web ci interessi come prima cosa l'App Store...

Abbiamo più volte sottolineato che ci sono alcune funzioni che si rivelano utili e funzionano senza problemi sui display dei Mac e anche degli iPad, ma non altrettanto sul piccolo schermo dell'iPhone. I suggerimenti del motore di ricerca e di Safari non sono sempre azzeccati, ovviamente, e sul display dell'iPhone occupano spazio inutilmente se non possono essere sfruttati davvero.

Se non traiamo vantaggio dalla configurazione di default di iOS in questo senso, la possiamo ottimizzare.

safari-impostazioniLe opzioni legate ai suggerimenti sono in Impostazioni > Safari subito nella prima sezione, quella dedicata alla ricerca. Il comportamento di Safari è regolato da due opzioni separate: Suggerimenti motore di ricerca fa visualizzare appunto quelli (il motore di ricerca è Google per default, ma in questa stessa sezione possiamo sceglierne un altro tra Yahoo, Bing e DuckDuckGo) mentre Suggerimenti di Safari mostra quelli propri del browser. Disattiviamo quelli dei due che non ci interessano e Safari si comporterà di conseguenza.

Ha senso mettersi a modificare queste impostazioni? Dipende da quanto usiamo Safari su iPhone con la ricerca integrata e che risultati abbiamo. Di solito i suggerimenti del motore di ricerca sono sensati e se c'è qualcosa che non va sono semplicemente inutili. Quelli di Safari sono più problematici perché sono più spesso completamente fuori tema. In ogni caso non si tratta di una scelta una volta per tutte, possiamo attivare e disattivare le opzioni a piacimento per provare com'è la nostra esperienza di Safari con uno o due tipi di suggerimenti messi fuori causa. E poi, volendo, tornare indietro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO