In 6 settimane, venduti 1,5 milioni di Windows Phone 7

Mercato –

Microsoft rilascia le prime cifre sul suo nuovo sistema operativo mobile. Gli analisti stanno a guardare ed esprimono qualche perplessità.

Arrivano le prime cifre ufficiali sulle vendite di dispositivi Windows Phone 7.
Secondo quanto scritto da Achim Berg, vice presidente per il business e il marketing per Windows Phone, in sei settimane sarebbero stati venduti 1,5 milioni di dispositive.

La cifra, sottolineano subito alcuni analisti, non corrisponde al numero dei dispositivi effettivamente nelle mani degli utenti finali, bensì al numero di smartphone usciti dai magazzini delle società produttrici.
Questi dispositivi potrebbero essere già nelle mani degli utenti finali, così come potrebbero essere sotto l'albero di Natale oppure ancora in parcheggio sugli scaffali dei negozianti.

La società in ogni caso si dichiara soddisfatta e sostiene che questa cifra sia in linea con le sue aspettative e in ogni caso coerente con le dinamiche che accompagnano l'introduzione di una nuova piattaforma sul mercato.

Dal canto loro, gli analisti sottolineano da un lato come questa cifra serva da elemento di rassicurazione per l'attività della società, che finora non ha saputo trovare un proprio spazio determinante nel mondo della telefonia mobile. Sono cifre interessanti, non abbastanza alte da decretare un sicuro successo della piattaforma, non abbastanza basse da segnarne il fallimento.
Nondimeno, ed è questo il tasto sul quale premono i più critici, siamo ancora molto lontani dalle 300.000 attivazioni al giorno dichiarate pochi giorni fa da Google per Android.

Sarà solo questione di tempo?

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here