Il nuovo punto di riferimento

Hasselblad lancia il primo sistema DSLR al mondo con full-frame da 48 mm e due nuovi modelli Flextight

Con il lancio della Hasselblad H3D, la prima fotocamera DSLR al mondo con full-frame da 48 mm, oggi Hasselblad si sta conquistando la solida posizione di principale fornitore di fotocamere digitali high-end. Rispetto alle DSLR 35 mm high-end, la H3D offre risoluzione ineguagliata, colori e rendering dei dettagli migliori e una nuova scelta di mirini per una composizione creativa dell'immagine. Rispetto ai dorsi digitali, la H3D offre una qualità dell'immagine con un più alto livello di dettaglio e nitidezza effettiva grazie alla tecnologia DAC (Digital APO Correction) di Hasselblad e ai progressi della sua nuova funzionalità Ultra-Focus. Il concetto full-frame della H3D offre il controllo totale nella composizione dell'immagine e con il suo nuovo obiettivo da 28 mm, la H3D consente ai fotografi per la prima volta in assoluto di scattare foto grandangolari su un sensore 36 x 48 mm.

Commenta Christian Poulsen, CEO di Hasselblad: "La rivoluzione digitale ha spinto molti fotografi professionisti ad adottare le DSLR 35 mm high-end come apparecchio di riserva o addirittura come macchina principale. Tuttavia, man mano che i fotografi più esigenti acquistano familiarità con la tecnologia, i commenti che riceviamo indicano che la 35 mm high-end spesso non offre la qualità dell'immagine richiesta. Inoltre, a molti fotografi manca l'ulteriore flessibilità fotografica delle fotocamere high-end che va oltre i parametri fisici della DSLR 35 mm, che è stata originariamente progettata per ambienti di scatto ultra-veloci. Hasselblad è stata letteralmente inondata da parte degli acquirenti di dorsi per macchine tradizionali di richieste relative alla fotografia grandangolare e a una maggiore qualità dell'immagine. Siamo certi che nella H3D, la logica evoluzione della H1D e della H2D, i fotografi professionisti troveranno la soluzione fotografica completa per le loro esigenze. La H3D oggi porta nell'era digitale ciò che Victor Hasselblad è riuscito a sviluppare con il classico sistema `V'."

La H3D è attualmente disponibile in due modelli, la Hasselblad H3D-22 e la Hasselblad H3D-39, offrendo quindi la possibilità di acquisizione dell'immagine con una risoluzione di 22 o di 39 megapixel ineguagliati, sul più grande sensore di immagine attualmente disponibile nel campo della fotografia digitale, grande più del doppio del sensore di una fotocamera 35 mm high-end.
La H3D è costruita intorno a un nuovissimo motore digitale, `Ultra-Focus', che stabilisce un nuovo standard di nitidezza dell'immagine. Nella fotocamera H3D, le informazioni sugli obiettivi e sulle esatte condizioni di acquisizione vengono inoltrate al motore digitale per una regolazione estremamente precisa del meccanismo di messa a fuoco automatica, prendendo in considerazione il design dell'obiettivo e le specifiche ottiche del sensore.
Hasselblad ha inoltre progettato un nuovo obiettivo grandangolare da 28 mm specificamente per la H3D.
Per gli utenti della H1D e H2D è disponibile un piano di upgrade alla H3D.

A Photokina 2006 Hasselblad ha anche lanciato gli scanner high-end Flextight X1 e Flextight X5 per soddisfare le esigenze di qualità dell'immagine e di velocità rispettivamente di fotografi e di chi produce grandi volumi. Sviluppati intorno alla tecnologia brevettata a tamburo virtuale di Hasselblad e al supporto magnetico flessibile, e con un sensore CCD ottico 3x8000 e un obiettivo Rodenstock, entrambi gli scanner sono veloci, di facile utilizzo e offrono ai fotografi professionisti e a chi produce grandi volumi, come laboratori fotografici, archivi, librerie fotografiche e di prestampa, una qualità dell'immagine ineguagliata.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here