Bloomberg: il Mac non è più una priorità per Apple

iMac da 21,5

Sono passate in fondo solo poche ore da quando gli appassionati di Mac hanno trovato conforto nelle parole di Tim Cook, ma ci pensa un lungo report di Bloomberg a raffreddare gli animi indicando che il 2017 non sarà quell'anno di rinascita che molti si aspettano. Nonostante le anticipazioni di Cook, in cui alcuni tra l'altro hanno visto una focalizzazione solo su iMac, l'anno prossimo possiamo aspettarci solo miglioramenti incrementali.

Il concetto principale espresso da Bloomberg è che il Mac "sta ricevendo molta meno attenzione di una volta" e che manca "una direzione chiara dal senior management". Una situazione che secondo il report Apple non può permettersi più di tanto: con il Mac sempre meno diffuso diventa anche meno coinvolgente tutto l'ecosistema Apple. E i concorrenti sono pronti a cavalcare il minimo segno di insoddisfazione.

Secondo Bloomberg il processo di sviluppo dei nuovi Mac è rallentato anche perché ai tecnici viene chiesto di progettare più soluzioni alternative invece di puntare subito su un progetto specifico. Questo avrebbe ad esempio rallentato di qualche mese il lancio del MacBook con schermo Retina.

MacBook Oro rosaLa necessità di evitare ritardi nel rinnovamento dei MacBook pro avrebbe invece portato alla scelta di un progetto meno performante per quanto riguarda le prestazioni delle batterie interne. L'autonomia dei nuovi MacBook Pro è infatti un elemento che è stato criticato, come la scelta di Apple di eliminare l'indicazione della stima dell'autonomia rimanente, anche se le due cose sono quasi certamente scollegate.

In sintesi, Apple secondo Bloomberg è molto più concentrata sullo sviluppo del mondo iOS e la parte Mac di conseguenza ne soffre, essendo oltretutto già svantaggiata da altri problemi che con Apple non hanno nulla a che fare.

E questa situazione dovrebbe restare invariata nel prossimo futuro. Per il 2017 Bloomberg si aspetta solo aggiornamenti "modesti": porte USB-C e nuova grafica AMD per gli iMac, più potenza per i MacBook e MacBook Pro grazie a nuovi processori.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here