Philips Hue diventerà un componente del nostro sistema d’intrattenimento, allo scopo di rendere ancora più immersiva ed emozionante l’esperienza della visione di un film, dell’ascolto di musica o del gaming. Philips Hue Entertainment sarà infatti un aggiornamento software che consentirà al sistema d’illuminazione smart di sincronizzare le luci ai film, alla musica e ai giochi. Questa nuova funzione sarà disponibile a dicembre mediante un aggiornamento gratuito per gli utenti dei bridge Philips Hue V2 e delle luci smart Hue che supportano i colori. Philips la descrive come una sorta di “suono surround per gli occhi”, con le luci che sottolineano le azioni sullo schermo e i suoni che ascoltiamo. A ottobre l’azienda ha anche intenzione di aprire un programma “early access” che consentirà ai partner di utilizzare la piattaforma Philips e l’entertainment developer kit per sviluppare ulteriormente tale funzionalità.

Sempre in tema di ampliamento delle funzionalità della piattaforma Philips Hue, una novità interessante per gli utenti dei prodotti e delle tecnologie della Mela è la compatibilità per il sistema HomeKit di Apple. Il supporto HomeKit sarà esteso, attraverso il bridge, ad accessori Hue quali il tap, il sensore di movimento e il dimmer switch. Per il primo trimestre Philips Lighting ha invece in programma di adottare per i prodotti Hue il nuovo standard Zigbee 3.0.

Philips HueMa non ci sono solo nuove funzioni e aggiornamenti software, in vista. Sono in arrivo anche i nuovi faretti   smart Philips Hue white ambiance Buckram e Philips Hue white ambiance Buratto, per l’area living o la zona notte. Sarà destinata invece al comodino la anch’essa nuova Philips Hue white ambiance Felicity. E le luci smart arrivano anche in bagno, con il modello Philips Hue white ambiance Struana, che permette di personalizzare l’illuminazione anche in questo ambiente in base al momento e all’attività. Arriverà questo autunno in Europa il Philips Hue white ambiance Light Recipe Kit, composto da una lampadina Hue white ambiance E27 e da un dimmer switch wireless. Questo kit è caratterizzato dal fatto che non avrà bisogno di un bridge o di una connessione Internet per funzionare e offrirà quattro scenari d’illuminazione preimpostati: Relax, Read, Concentrate ed Energize. Sempre in autunno saranno disponibili nuovi starter kit e multi-pack in nuove configurazioni.

Ricordiamo che l’app Philips Hue ha ricevuto un aggiornamento con nuove funzionalità in agosto, di cui abbiamo parlato qui, e un successivo update minore che risolve alcuni problemi riscontrati con le ultime release. Maggiori informazioni sul sito Philips.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here