I server passano a Intel

Apple ha annunciato il nuovo Xserve, un server quad Xeon, a 64-bit dotato di Mac OS X Server Tiger con due processori Dual-Core Intel Xeon che girano fino a 3.0 GHz

Questo è il comunicato ufficiale con cui Apple Italia ha presentato i nuovi Xserve, passati anch'essi su architettura Intel

---

Con un'architettura server con ampiezza di banda all'avanguardia nel mercato che include PCI Express, front side bus indipendenti a 1.33 GHz con 4MB di L2 cache condivisa, e DIMM fully-buffered (FB-DIMM), il nuovo Xserve garantisce ampiezza di banda I/O fino a quattro volte superiore, memoria con bandwidth fino a tre volte superiore e storage con il doppio dell'ampiezza di banda rispetto all' Xserve G5. Il nuovo Xserve è il server con più possibilità di personalizzazione mai offerto da Apple, con dozzine di opzioni, che includono processori più veloci, hard drive più grandi, e doppi cavi di alimentazione. Con oltre un milione di configurazioni BTO possibili, l'Xserve Intel fornisce flessibilità, gestibilità e rapporto prezzo prestazioni imbattibili, che lo rendono ideale per chiunque, da ambienti di elaborazione creativa ad ambienti di calcolo scientifico.

"Xserve è sempre stato il server perfetto per gruppi di lavoro Mac e ora sarà oltre cinque volte più veloce allo stesso straordinario prezzo," ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. "Con i nuovi processori Intel, una architettura hardware ridisegnata, e una licenza Tiger Server con accesso client illimitato, nessuno è in grado di offrire un server 1U che abbia una migliore gestibilità e un miglior rapporto prezzo/prestazioni."

Configurabile con due processori Intel Xeon Dual-Core che girano sia a 2.0, a 2.66 o a 3.0 GHz, il nuovo Xserve supporta fino a 32GB di memoria DDR2 ECC FB-DIMM a 667 MHz con il doppio della capacità e tre volte l'ampiezza di banda rispetto all' Xserve G5. Due slot di espansione PCI Express a otto-vie (eight-lane) garantiscono fino a 2GB/s di throughput ciascuna, per supportare fibre channel, networking e schede grafiche di prossima generazione. Apple garantisce una flessibilità storage all'avanguardia nel mercato con supporto per dischi SATA o SAS fino a 3Gb/s che possono raggiungere una quantità storage hot-plug di 2.25TB, senza paragoni in un server 1U, mentre capacità avanzate di gestione termica traggono vantaggio dal basso consumo dei processori Intel, che funzionano ad un minimo di 65W.

Apple ha reso il sistema ancora più facile da gestire con slitte per l'installazione veloce in rack, un nuovo sistema di gestione "lights out" che permette agli amministratori di controllare l' hardware da una postazione remota attraverso il software Apple Server Monitor e l'agente Remote Desktop.

Il nuovo Xserve viene fornito con scheda grafica interna che arriva a controllare il Cinema Display 23 pollici, così come dispositivi standard VGA e offre come opzione BTO (build to order) la scheda grafica PCI Express ATI Radeon X1300 con 256MB per applicazioni grafiche e video professionali.

L'Xserve basato su Intel sarà il primo sistema ad essere fornito con una licenza del software Tiger Server per un numero illimitato di client, ottimizzato per girare su sistemi basati su Intel. Tiger Server integra oltre 100 importanti progetti open source e applicativi software basati su standard con tool di gestione facili da utilizzare che ne semplificano l'utilizzo su clienti Mac, Windows e Linux.

Apple offre una scelta di servizi di alto livello e programmi di supporto per Xserve, che includono AppleCare Premium Service che offre risposta on-site in quattro ore e supporto tecnico 24x7. Per i clienti che gestiscono autonomamente i servizi, Apple offre Service Parts Kit completi che risolvono la maggior parte delle potenziali aree di problemi.

La disponibilità del nuovo Xserve è prevista per ottobre 2006 attraverso Apple Store (www.apple.com/italystore) e i rivenditori autorizzati Apple. La configurazione base di Xserve include due processori Dual-Core Intel Xeon da 2.0 GHz con 1GB di memoria DDR2 ECC FB-DIMM RAM a 667 MHz, un Apple Drive Module SATA singolo da 80GB 3Gb/s, doppia Gigabit Ethernet on-board, scheda grafica interna, tre porte FireWire 800 e due porte USB 2.0, e una licenza client illimitati di Mac OS X Server versione 10.4 Tiger ad un prezzo Apple Store di ?3,299. Opzioni e accessori BTO (build to order) includono doppi processori Dual-Core Intel Xeon a 2.66 o 3.0 GHz; fino a 32GB di memoria FB-DIMM RAM a 667 MHz; Apple Drive Module SATA da 80GB e 750GB 7200 rpm 3Gb/s o Apple Drive Module SAs da 73GB e 300GB 15,000 rpm; scheda grafica ATI Radeon X1300 con 256MB di memoria SDRAM; Combo o SuperDrive; e alimentazione ridondante a 650W.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here