macOS High Sierra

Dopo l’Aggiornamento supplementare per macOS High Sierra 10.13, che non aveva variato il numero di versione e che conteneva anch’esso importanti contenuti di sicurezza, arriva l’aggiornamento 10.13.1, il primo dunque con salto del decimale per macOS High Sierra.

L’aggiornamento macOS High Sierra 10.13.1 introduce il supporto per 70 nuove emoji, tra cui animali, creature fantastiche, cibi, nuove faccine e altro. Ma la cosa più importante, a nostro avviso, sono le diverse correzioni di errori e i numerosi contenuti di sicurezza. L’update 10.13.1, tra i fix maggiori, corregge un problema al Bluetooth durante le transazioni Apple Pay, migliora la sincronizzazione dei messaggi di Microsoft Exchange in Mail e risolve un problema con l’input da tastiera in Spotlight. Sono diversi i miglioramenti anche per l’ambito enterprise, tra cui miglioramenti nell’affidabilità della stampa SMB e altro.

Ancora più urgenti ed essenziali i contenuti di sicurezza. La lista dei contenuti di sicurezza dell’aggiornamento macOS High Sierra 10.13.1 è davvero corposa. L’update introduce dunque una sostanziosa e importante dose di sicurezza in più per i nostri Mac. Tra le varie vulnerabilità identificate e risolte, c’è anche la falla recentemente scoperta nel protocollo WPA e WPA2 del Wi-Fi, che ha messo in allarme la Wi-Fi Alliance e tutta l’industria legata allo standard per le reti wireless. La vulnerabilità, lo ricordiamo, affligge il protocollo stesso, dunque tutti i dispositivi e i software che lo implementano. Per questo, per mettere al sicuro la propria rete Wi-Fi da questa falla, è essenziale aggiornare tutti i propri dispositivi non appena i produttori rilasciano gli opportuni update.

Aggiornamenti di sicurezza sono disponibili anche per chi non è ancora passato (o non può aggiornare) a macOS High Sierra e utilizza ancora Sierra o El Capitan, tramite il Security Update 2017-001 Sierra e il Security Update 2017-004 El Capitan.

Come sempre, per verificare la disponibilità di aggiornamenti software per il Mac e per applicarli, possiamo utilizzare il pannello Aggiornamenti dell'app App Store di macOS.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here