Fujifilm X-T10, quando la velocità fa la differenza

L’ultima digicamera nata in casa Fujifilm, la X-T10, si rivolge agli appassionati, ma è anche proposta come secondo corpo per quei professionisti che ricercano una macchina leggera con sistema AF che consenta un’agile ripresa di soggetti in movimento. X-T10 è dotata di sensore APS-C X-Trans CMOS II che incorpora la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase. X-T10 impiega un nuovo sistema AF che offre una modalità tradizionale da 49-punti, per la massima rapidità e precisione, e due nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking”, che quest’ultima insegue il soggetto in movimento attraverso un’ampia area costituita da 77-punti, migliorando significativamente le capacità di ripresa della fotocamera. La velocità di scatto continuo arriva a 8 fps. Il design compatto e leggero di X-T10, offre tutte le caratteristiche tipiche di una fotocamera della Serie X. La parte superiore e quella inferiore sono realizzate in magnesio pressofuso, un materiale leggero, ma estremamente rigido. La parte superiore è caratterizzata da tre selettori in alluminio che permettono di regolare in modo intuitivo apertura, tempo di posa e funzioni di ripresa. Nella parte posteriore è presente un monitor LCD inclinabile da 3” e 920.000 pixel. La fotocamera è disponibile nelle versioni nera o argento. Il corpo macchina dispone anche di un flash pop-up integrato, posizionato al centro della parte superiore mentre la funzione “Super Intelligent Flash” è in grado di regolare automaticamente l'emissione di luce secondo il tipo di scena. X-T10 offre un mirino ampio e rapido con ingrandimento di 0,62x e un tempo di ritardo della visualizzazione di soli 0,005 s. Questo nuovo mirino elettronico organico EL da 2,36 megapixel presenta una visibilità migliorata ottenuta controllando automaticamente la luminosità del mirino a seconda del livello di luce ambiente. La visualizzazione “live view” può essere impostata con l’opzione

L’ultima digicamera nata in casa Fujifilm, la X-T10, si rivolge anzitutto agli appassionati, ma è anche proposta come secondo corpo per quei professionisti che ricercano una macchina leggera con un AF che consenta un’agile ripresa di soggetti in movimento.

Dotata di sensore APS-C X-Trans CMOS II, che incorpora la messa a fuoco automatica con rilevamento di fase, X-T10 impiega un nuovo sistema AF che offre una modalità tradizionale da 49-punti, per elevate rapidità e precisione, e due nuove modalità “Zone” e “Wide/Tracking”: quest’ultima insegue il soggetto in movimento attraverso un’ampia area costituita da 77-punti, migliorando significativamente le capacità di ripresa della fotocamera. La velocità di scatto continuo arriva a 8 fps.

Fujifilm X-T10 silver27mm-r50Il design compatto e leggero di X-T10 offre  le caratteristiche tipiche di una fotocamera della Serie X. La parte superiore e quella inferiore sono realizzate in magnesio pressofuso, un materiale leggero, ma rigido. La parte superiore è caratterizzata da tre selettori in alluminio che permettono di regolare in modo intuitivo apertura, tempo di posa e funzioni di ripresa. Nella parte posteriore è presente un monitor LCD inclinabile da 3” e 920.000 pixel. La fotocamera è disponibile nelle versioni nera o argento.

Il corpo macchina dispone anche di un flash pop-up integrato, posizionato al centro della parte superiore mentre la funzione “Super Intelligent Flash” è in grado di regolare automaticamente l'emissione di luce secondo il tipo di scena.

X-T10 offre un mirino ampio e rapido con ingrandimento di 0,62x e un tempo di ritardo della visualizzazione di soli 0,005 s. Questo nuovo mirino elettronico organico EL da 2,36 megapixel presenta una visibilità migliorata ottenuta controllando automaticamente la luminosità a seconda del livello di luce ambiente. La visualizzazione “live view” può essere impostata con l’opzione "Preview Pic. Effect” (che riflette le impostazioni di ripresa) oppure “Natural View”, per offrire una visione naturale come quella che si ottiene ad occhio nudo. Il sensore nel mirino orienta automaticamente le informazioni di ripresa quando la fotocamera è utilizzata in posizione verticale.

XF90mm_Front Upper View-r36In grado di raggiungere valori ISO fino a 51200 e tempi di posa fino a 1/32000 s, la fotocamera è dotata della tecnologia di elaborazione dell’immagine Lens Modulation Optimizer (LMO). Ricordiamo che, sfruttando le prestazioni delle ottiche e le altre caratteristiche di ciascun obiettivo, LMO corregge i difetti ottici come la diffrazione, per ottenere un'elevata nitidezza e un effetto tridimensionale realistico sull’intera immagine.

Il sistema di messa a fuoco automatico con rilevamento di fase consente un tempo di messa a fuoco ultra rapido di soli 0,06 s. Gazie al veloce processore d’immagine EXR Processor II, la fotocamera vanta un tempo di avvio di 0,5 sec, un ritardo dell’otturatore di 0,05 s e un intervallo tra gli scatti di 0,5 s.

Molteplici le opportunità di intervenire sullo scatto con effetti artistici o creativi, potendo anche simulare differenti tipi di pellicola.

La X-T10 usa ottiche X Mount: la serie attualmente si compone di 18 obiettivi, da un ultra grandangolo ai tele, compresi cinque obiettivi di elevata luminosità.

Con X-T10 possono essere realizzati video full HD da 60fps, ma sono disponibili anche frame rate da 50fps, 30fps, 25fps e 24fps.

Le riprese video possono essere effettuate sia con l’esposizione e messa a fuoco manuale sia con il sistema “Intelligent Hybrid AF” che commuta, in funzione della scena da riprendere, tra la messa fuoco automatica con rilevamento di fase e l’autofocus a contrasto.

Il Wi-Fi incorporato consente di scattare da remoto e anche di inviare a tablet e smartphone (o anche a una stampante) foto e video presenti nella fotocamera. La connessione wireless permette pure il backup su computer.

In vendita dal mese di giugno 2015, nella versione solo corpo X-T10 costerà 729,99 euro, mentre con obiettivo XC16/50mm costerà 839,99 euro e 1149,99 euro con obiettivo XF18/55mm. Tutti prezzi sono comprensivi di Iva.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO