Flesky, RainbowKey, Touchpal: tre tastiere iOS per divertirsi

Emoji sondaggi via iphone

Sembra passata un’era da quando Apple in iOS non permetteva di avere altra tastiera che quella di sistema, mentre nel mondo Android impazzavano le tastiere alternative che permettevano - secondo i loro sostenitori - di scrivere meglio, più comodamente e pù velocemente grazie a suggerimenti predittivi. Ora la previsione di quello che vogliamo scrivere, e non solo l’autocorrezione, ce l’ha anche la tastiera di sistema e sull’App Store c’è abbondanza di tastiere che promettono una scrittura comoda e veloce. Ma sono spesso tastiere “seriose”, noi invece vi proponiamo tre tastiere che trasformano la scrittura in divertimento. Almeno un po’.

Flesky basa tutto il suo funzionamento sulle possibilità di personalizzazione. Ha innanzitutto una sezione temi che cambiano lo sfondo e il colore dei tasti, ma anche elementi più “estremi” come una lunghissima collezione di GIF animate tratte da Internet e da inserire nei nostri messaggi.

Nelle Impostazioni della tastiera ci sono poi opzioni per personalizzare quasi ogni aspetto del suo funzionamento: dal font della tastiera alla digitazione o meno di un punto con un doppio spazio, dalla visualizzazione predittiva dei suggerimenti alla possibilità di cancellare parole intere con uno swipe. Molto comodo il poter usare la barra spaziatrice come “micro touchpad” per muoversi meglio nel testo e poter "comprimere" la tastiera di lato per scrivere con un solo dito.

 

Anche RainbowKey punta sulla personalizzazione ma in particolare della parte grafica. Ha una serie di temi predefiniti che vanno dal minimalista alla replica della grafica dei videogiochi anni Ottanta. Ma soprattutto permette di creare tastiere proprie dando la possibilità di indicare lo sfondo dei caratteri (che può anche essere una nostra immagine), la forma e lo stile dei tasti, il carattere usato per i tasti, gli effetti grafici e sonori alla pressione di un tasto.

Peccato che diverse opzioni siano a pagamento (la tastiera in sé è invece gratuita). In più ha anch’essa le sue GIF e la possibilità di usare nei testi caratteri particolari per la “text art”

 

TouchPal Keyboard è la tastiera meno seria tra queste tastiere già poco serie. Ha anch’essa diversi temi creativi ma gioca le sue carte soprattutto nella parte di testo. Oltre agli immancabili emoji integra una collezione di combinazioni di caratteri che ci permettono di immettere con un tsto solo interi alberi di Natale colorati in stile “ASCII art”. Poi ci sono sticker di vario genere e combinazioni di caratteri particolari per “faccine” di ogni tipo.

Non mancano comunque funzioni più serie come i suggerimenti predittivi, l’auto-correzione e la possibilità di digitare alcuni caratteri particolari e numeri “strisciano” il dito su alcuni tasti invece di attivare un modificatore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO