Firefox 17 si integra con Facebook

Internet –

La novità più rilevante di questa nuova versione è la possibilità di usare direttamente dall’interno del browser Facebook Messenger. Inibito poi l’utilizzo di plugin non aggiornati e abbandonato il supporto per Mac OS X 10.5. Pronto anche Thunderbird 17, l’ultima edizione a firma Mozilla.

A distanza
di sei settimane dal rilascio della precedente versione del browser, Mozilla
ha reso disponibile la verione definitiva di Firefox 17. La principale
novità della diciassettesima versione di Firefox è l'introduzione di una nuova Social
API
, uno strumento che consente di integrare il prodotto di Mozilla con le
piattaforme social. Il funzionamento della Social API ricorda da vicino
quello della Search API che consente di utilizzare, direttamente dal
browser opensource, più motori di ricerca.

La Social
API
, per il momento, consente di interfacciare il browser solo con Facebook
Messenger
in modo da scambiare messaggi istantanei con i propri
"amici" sul social network di Mark Zuckerberg senza mai abbandonare
Firefox.

Per
attivare l'integrazione con Facebook Messenger basta visitare questa pagina
web
con Firefox 17 quindi fare clic sul pulsante verde "Attiva".
In questo modo, Firefox attiverà immediatamente alcuni pulsanti addizionali nella
barra degli strumenti del browser: si tratta dei medesimi strumenti che
campeggiano in testa a ogni pagina di Facebook (Richieste di amicizia,
Messaggi
e Notifiche).

Mozilla ha
poi portato al debutto l'inedita funzionalità "Click-to-play plugins":
nel caso in cui l'utente utilizzasse una versione non aggiornata di un
qualunque plugin, Firefox 17 non caricherà più il corrispondente contenuto
presente nelle pagine web visitate. Così facendo, si eviterà il caricamento di
oggetti potenzialmente nocivi che fossero stati sviluppati da un aggressore per
sfruttare una vulnerabilità già nota. Gli utenti potranno comunque, a loro
rischio e pericolo, acconsentire ugualmente al caricamento dell'oggetto
presente nella pagina web: un chiaro messaggio inviterà comunque ad installare
l'aggiornamento per il corrispondente plugin.

Da
sottolineare infine che con Firefox 17, Mozilla abbandona completamente il
supporto per Mac OS X 10.5 "Leopard" e introduce - "sotto il
cofano" - tutta una serie di migliorie sul versante performance e alcune
novità rivolte agli sviluppatori.

Mozilla ha anche annunciato
il rilascio dell’ultima versione di Thunderbird, dotata del nuovo
pulsante Menu, posizionato sul lato destro nella parte superiore della
finestra, tramite cui saranno accessibili maggiori opzioni per personalizzare
l’interfaccia utente. Mozilla annuncia anche la seconda Thunderbird Extended Support Release
(ESR),

la versione del client di posta pensata per le grandi organizzazioni.

Questo rilascio segna
l’inizio del nuovo modello di gestione dello sviluppo per Thunderbird, come
annunciato a luglio nel blog di Mitchell Baker, che
vede Mozilla concentrarsi sui progetti Web e mobile ma allo stesso tempo
continuare a garantire aggiornamenti di sicurezza e stabilità per Thunderbird,
mentre d’ora in poi l’innovazione viene affidata alla comunità online.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here