Final Cut Pro X: supporto per Touch Bar e altre novità

Apple Final Cut Pro X

La novità più importante dei nuovi MacBook Pro è senz’altro la Touch Bar, la barra multi-touch inserita sopra la tastiera, che fornisce controlli aggiuntivi adattandosi all’applicazione in esecuzione: delle app di cui è stata fatta una dimostrazione dal vivo durante l’evento speciale di lancio, la prima tra quelle professionali è stata Final Cut Pro X, il software di montaggio video di Apple (per inciso, le altre due sono state Adobe Photoshop e djay Pro di Algoriddim). L’aggiornamento 10.3 di Final Cut Pro X non porta solo il supporto per Touch Bar ma anche altre novità.

Final Cut Pro X

Susan Prescott, vice president Apps Product Marketing di Apple, ha mostrato sul palco dell’evento speciale come l’intera timeline fosse visualizzata nella Touch Bar, insieme alla posizione corrente. E naturalmente è interattiva: è possibile spostarsi lungo il progetto, saltare a una posizione specifica con un semplice tocco, zoomare la vista e altro. La Touch Bar si adatta dinamicamente al contesto e al contenuto selezionato, offrendo scorciatoie per le operazioni di editing quali il ritaglio di una clip o la regolazione del volume di una clip audio. È comodo che anche nella visualizzazione full screen la Touch Bar continua a mostrare la timeline, consentendo di navigare in maniera precisa nel video anche quando questo è a pieno schermo.

Final Cut Pro X

Il supporto per la Touch Bar dei nuovi MacBook Pro è senza dubbio la novità più appariscente di questo aggiornamento di Final Cut Pro X, ma non è l’unica. L’interfaccia è stata ridisegnata sia nel layout, per ottimizzare lo spazio anche sullo schermo del MacBook Pro, sia nel look, ora più scuro e lineare per dare maggior risalto ai contenuti. La rinnovata Timeline magnetica (che viene definita Magnetic Timeline 2) offre nuove funzioni di editing e organizzazione. Inoltre Final Cut Pro X ora supporta lo spazio colore wide gamut Rec. 2020. Vi sono anche altre novità e miglioramenti in questo aggiornamento che è gratuito per gli attuali utenti di Final Cut Pro X e anche Motion e Compressor sono stati aggiornati. Il software è acquistabile su Mac App Store per 299,99 euro.

Final Cut Pro X

Maggiori informazioni sulla pagina del sito Apple dedicata a Final Cut Pro X.

LASCIA UN COMMENTO