Fatturato Apple: una flessione in linea con le previsioni

Apple Store Union Square

Per qualsiasi altra azienda portare a casa ricavi per 46,9 miliardi di dollari in un trimestre sarebbe una buona notizia, considerato come va oggi il mercato dell'informatica, ma Apple fa storia a sé e la notizia è che il fatturato Apple per il quarto trimestre è calato per la prima volta da quindici anni. L'anno scorso, infatti, nello stesso periodo Cupertino aveva fatturato 51,5 miliardi di dollari.

Tim Cook ha comunque definito "strong" il trimestre, probabilmente facendo riferimento al fatto che le vendite di prodotti sono percentualmente calate rispetto a un anno fa ma non in maniera tale da preoccupare. Nel quarto trimestre fiscale Apple ha venduto 45,5 milioni di iPhone (-5 percento anno su anno), 9,3 milioni di iPad (-6 percento) e 4,9 milioni di Mac (-14 percento).

Il comparto iPhone ha già dato segni di ripresa considerando che le vendite del quarto trimestre hanno superato del 13 percento quelle del terzo. Per i Mac i nuovi modelli dovrebbero essere alle porte e invertire la tendenza al ribasso.

Gli iPad sono la questione forse più problematica, ma è un problema del mondo tablet in generale e non di Apple in particolare. Da qui tra l'altro le voci secondo cui Apple potrebbe presentare a breve anche un "convertibile" (in pratica un iPad con tastiera vera e staccabile in stile Microsoft Surface), dato che questo fattore di forma è molto apprezzato in questa fase del mercato. La potenza per farlo c'è.

Anche per questo si prevede una crescita per il fatturato Apple già nel prossimo trimestre: Cupertino stima per il periodo ottobre-dicembre ricavi intorno ai 77 miliardi di dollari contro i 75,9 di un anno fa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO