Emulatori: un Commodore 64 sul Mac

Nella storia degli home computer lo ZX Spectrum ha conquistato una buona fetta degli appassionati degli anni Ottanta. Ma non si può parlare dell'informatica personale dell'epoca senza citare il Commodore 64, che ha rappresentato per molti il primo ingresso nel mondo dei computer. È quindi logico che anche per il Commodore 64 esistano diversi emulatori compatibili con macOS e che possono riportarci ai tempi che furono.

La scelta secondo noi più convincente è VICE, che è disponibile per diversi sistemi operativi e nel caso di macOS ha due grandi vantaggi: funziona bene anche con Sierra e non richiede di andarsi a cercare le ROM di sistema nei meandri di Internet. È una applicazione open source e si scarica da questa pagina.

L'altra interessante qualità di VICE sta nel fatto che è in effetti una collezione di più emulatori di sistemi Commodore. Possiamo scaricarlo per il mitico C64 ma vi troveremo anche alcune versioni di home computer Commodore che sono venute dopo (come il C128) e altre che sono arrivate prima (come il PET).

c64-viceIl difetto di VICE è invece che non si tratta di un'applicazione studiata per il massimo dell'user-friendly. Bisogna immergersi nei vari emulatori, giocare con le opzioni e consultare la documentazione (un po' spartana, ma c'è). Ovviamente cercando in Rete con pazienza si trovano tutte le informazioni di cui si può avere bisogno, diciamo che VICE non è esattamente una di quelle applicazioni che si apre e tutto è immediatamente chiaro.

Lanciando l'emulatore del C64 (x64 o x64sc) ci si trova davanti al classico schermo blu-azzurrino e si può cominciare immediatamente a fare qualcosa perché il sistema operativo dell'home computer era un interprete Basic a tutti gli effetti. Chi sa ancora districarsi tra PRINT, GOTO e RUN può divertirsi sin da subito.

c64-vice-2Ma la strada più articolata e divertente da seguire è visitare qualche forum, trovare le ROM dei giochi più popolari dell'epoca e caricarle. VICE emula il registratore a cassette Commodore, con tanto di bande sullo schermo e suoni di caricamento (troppo lento? Comando-W per il Warp Mode che accelera il funzionamento del C64 virtuale), ed è compatibile anche con gli attuali joystick USB, basta capire come configurare le opzioni per il loro funzionamento.

Per i più curiosi, nel caso del C64 e soprattutto del C128 non è così difficile trovare anche le ROM dei programmi di produttività, casomai si volesse fare un altro salto nel passato e vedere cos'era un word processor da piccolo ufficio degli anni Ottanta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here