Ecco Mac OS X El Capitan, rende più veloce il Mac e più facile usarlo

Mac OS X El Capitan

Come da copione, è arrivato il giorno della nuova versione di Mac OS X, El Capitan, che sarà disponibile in giornata come aggiornamento gratuito per gli utenti Mac. “El Capitan perfeziona l’esperienza Mac e migliora le prestazioni in tanti piccoli modi che fanno una grande differenza - ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple -. Il riscontro ricevuto dal nostro programma beta OS X è stato incredibilmente positivo e pensiamo che i clienti ameranno i loro Mac ancora di più con El Capitan”.

Ricordiamo che, basato sul medesimo design di Yosemite, El Capitan è pensato per offrire modalità di gestione ancora più immediate, a partire da un Mission Control semplificato, che rende più facile vedere e organizzare tutto quel che è aperto sul Mac, o dalla nuova funzione Split View, la vista suddivisa che posiziona in automatico due app una accanto all’altra in full screen per lavorare su entrambe senza distrazioni.

In El Capitan si può usare Spotlight per controllare il valore delle azioni, le condizioni e le previsioni meteo, i risultati sportivi, calendari, classifiche e persino informazioni sui giocatori. Si possono anche cercare i file usando un linguaggio naturale.

Mac OS X El Capitan
Le ricerche possono essere fatte usando il linguaggio naturale

Safari offre ora la funzione Pinned Sites (siti appuntati), per tenere i siti preferiti sempre aperti, e un nuovo pulsante per spegnere l’audio del browser al volo, da qualsiasi pannello provenga. Mail introduce i Suggerimenti Smart, che riconoscono i nomi o gli eventi nei messaggi e chiedono di aggiungerli ai contatti o al calendario con un clic. Con un semplice gesto swipe possono essere eliminati i messaggi, proprio come in iOS, e Mail può operare in full screen. In Foto, ora è possibile modificare le posizioni, cambiare le descrizioni di più immagini contemporaneamente, ordinare gli album per data o per titolo e accedere a un editing più evoluto.

El Capitan integra una nuova app Note che permette di trascinare foto, PDF, video e altri file in una nota e di aggiungere contenuti direttamente da altre app, come link web da Safari o indirizzi da Mappe. Mentre un nuovo browser organizza gli allegati in un’unica vista intuitiva, così è più facile trovare ciò che serve.

Un altro versante su cui Apple ha lavorato di fino è quello delle prestazioni. OS X El Capitan migliora le performance del Mac, rendendo più veloce e reattiva l’esecuzione di molte delle attività quotidiane. A ciò contribuisce in modo sostanziale Metal, la tecnologia grafica di Apple, che, sfruttando la meglio CPU e GPU, accelera Core Animation e Core Graphics per incrementare la velocità del rendering a livello sistema fino al 50% e aumentarne l’efficienza fino al 40%.

El Capitan offre infine un migliore supporto per lingue internazionali, fra cui un nuovo font di sistema per il cinese, sia tradizionale sia semplificato, con 50.000 caratteri disegnati per assicurano una leggibilità ottimale sullo schermo.

Come detto, OS X El Capitan è disponibile come aggiornamento gratuito sul Mac App Store e può essere installato su tutti i Mac venduti dal 2009 in poi e su alcuni modelli commercializzati nel 2007 e nel 2008.

LASCIA UN COMMENTO