E’ Soongyu Gwon il secondo artista della TEN Collection 2012 di Fotolia

Dopo l’argentino Gustavo Brigante, tocca ora al digital maker coreano Soongyu Gwon proporre una propria opera, il centauro, che è scaricabile gratuitamente in formato PSD fino alle 10 del 9 febbraio sul sito www.tenbyfotolia.com.

Ama definirsi un digital image maker, ma l’artista coreano Soongyu
Gwon
è da sempre appassionato di arte e design. Direttore creativo per lo
studio di design D.FY a Seul, Gwon possiede uno stile che si manifesta nei suoi
lavori dal forte impatto visivo e perfettamente costruiti. Ispirate da 5.000
anni di storia e cultura tradizionale coreana e da un grande amore per la
natura, le sue opere mostrano influenze dell’arte contemporanea: fumetti, film
fantasy e horror sono i genere preferiti di Soongyu Gwon, sin da quando al vide
liceo il film “Dead Alive” di Peter Jackson.

“La TEN Collection mi
ha dato l’opportunità di creare un lavoro senza compromessi o costrizioni e di
dare libero sfogo alla mia immaginazione”.
Questo ha
consentito a Soongyu Gwon di dar vita all’opera intitolata «Il
centauro», unione della mitologia greca con il fantasy. Secondo Soongyu
Gwon: “La creatività non è inventare
qualcosa che non esiste, ma è cercare di vedere le cose in un modo che nessuno
ha mai visto prima
”. In questo senso, l’artista coreano ha rappresentato il
centauro, famoso per la sua mascolinità, come una ragazza pallida e fragile. “Ho trovato l’immagine perfetta della ragazza
su Fotolia. Al posto delle sue gambe ho messo le zampe di un puledro: le ho
preferite a quelle di un cavallo per enfatizzare la fragilità della ragazza. La
presenza dei corvi alimenta la tensione e genera panico. L’albero morto crea
una protezione intorno al centauro. Le tre lune nel cielo donano al tutto un’atmosfera
fantasy. Ho rifinito il lavoro aggiustando i toni dei colori, aggiungendo del
blu per enfatizzare la sensazione di freddo.”

La
fotografia per Soongyu è
la materia prima: “Passo molto tempo
nello scegliere un’immagine, dalla quale poi parto per enfatizzare l’atmosfera
e la specificità, per non perdere la caratteristica originale e senza usare
effetti particolari.

Nei prossimi mesi, vuole imparare a lavorare in 3D: “Vorrei migliorare le mie abilità
nell’esprimere le idee attraverso questo potente strumento
.”

Prendendo parte al progetto TEN Collection, Soongyu Gwon ha
aperto una finestra sul suo mondo: “Ammetto
di aver esitato prima di accettare di partecipare, non ero sicuro di riuscire a
conciliare la TEN con i progetti per i miei clienti. Alla fine mi sono
organizzato perché mi entusiasmava l’idea di mostrare il mio lavoro oltre i
confini del mio paese
.”

Il centauro di Gwon è scaricabile gratuitamente in formato PSD fino alle 10 di sabato 9 febbraio all'indirizzo www.tenbyfotolia.com.

Due video ripresi in Corea, paese di origine Soongyu Gwon,
entrambi sottotitolati in 12 lingue presentano l’universo quotidiano sono disponibil
sulla pagina Facebook
TEN
. Un ulteriore video che svela le sue tecniche artistiche è invece visualizzabile
sul canale Youtube TEN
Collection
e sul sito web
dedicato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here