Dritti alla meta

La migrazione verso MacOS X sarà graduale, ma decisa e senza cambiamenti di rotta

Il prossimo 24 marzo sarà una delle date più importanti nella storia di Apple, dalla comparsa di Macintosh sul pianeta Terra. Il vecchio sistema operativo andrà infatti in pensione e MacOS X sarà finalmente pronto.
Jobs ne ha approfittato anche ieri per ribadire quella che è la filosofia della sua società: "Andiamo avanti decisi per la nostra strada. Il sistema operativo cambierà, il nostro futuro è con MacOS X. La transizione tra due sistemi operativi molto diversi è un po' come la questione dell'uovo e della gallina: chi è nato prima? Ci sono domande a cui non è possibile dare una risposta definitiva. Una di quelle che mi sento fare con maggior frequenza è questa: quando sarà il momento giusto per passare a MacOS X? La risposta esatta non esiste: qualcuno cambierà a marzo, qualcuno in estate, altri lo faranno in autunno... Dipenderà dalle applicazioni che si usano con maggior frequenza e dal momento in cui queste applicazioni verranno portate sul nuovo sistema operativo. Ma non abbiamo alcuna intenzione di frenare la nostra corsa...".



Ritorna alla pagina precedente

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here