Da iStockphoto, immagini solo per l’editoria e ricerche localizzate

Il noto sito di microstock ha introdotto una nuova raccolta di immagini indirizzata espressamente ad agenzie di stampa, redazioni, editori, riviste, blogger. Inoltre, ha abilitato ricerche i cui risultati tengono conto della lingua e del luogo in cui si trova l’utente.

Una nuova raccolta di foto a esclusivo uso editoriale e un nuovo
algoritmo di ricerca per individuare più velocemente le immagini, i video o i
file audio desiderati. Queste le novità introdotte di recente dal noto sito
iStockphoto. Vediamole più nel dettaglio.

E' rivolta ad agenzie di stampa, redazioni, editori,
riviste, blogger e presentatori la nuova collezione di foto soggetta a una licenza volta a
limitarne le modalità di impiego secondo linee guida più restrittive rispetto a
quelle delle fotografie utilizzate per scopi commerciali. Per esempio, le foto
stock contenenti loghi, marchi, nomi di società, brand o design brevettati non
possono essere utilizzate a fini commerciali, mentre vengono accettate in un
contesto editoriale. In maniera analoga, se si vuole utilizzare commercialmente
un'immagine nella quale sia riconoscibile o identificabile un soggetto, è
obbligatorio dotarsi di un model release, ovvero l'autorizzazione all'uso
rilasciata dal soggetto interessato. Il model release non è invece generalmente
richiesto per utilizzi editoriali.

A
fronte di questa novità, gli oltre otto milioni
di immagini presenti su iStockphoto possono essere usate per fini editoriali;
non è possibile però il contrario, ovvero le immagini editoriali non possono
essere usate a scopi commerciali. Per questa ragione la collezione di immagini
per esclusivo utilizzo editoriale riporta una filigrana distintiva ed è
visualizzata nei risultati delle ricerche con un'icona arancione. Coloro che
non sono interessati a immagini editoriali potranno eliminare dalla loro
ricerca le foto di questo genere.

Come tutti i file di iStockphoto, anche le immagini
editoriali sono tutelate dalla garanzia legale della azienda che protegge i
clienti in caso di controversie inerenti privacy e proprietà intellettuale.
Allo stesso modo, sono acquistabili con i crediti che costituiscono la valuta
di iStockphoto.

Per velocizzare le ricerche arriva invece un nuovo algoritmo
proprietario creato per aiutare i propri clienti internazionali a trovare
esattamente le immagini e i contenuti video o audio desiderati con maggiore
rapidità e semplicità rispetto a quanto è stato sinora possibile. Il nuovo
algoritmo, completamente basato sul motore di ricerca di iStockphoto, tiene
conto della lingua e del luogo in cui si trova la persona fornendo di
conseguenza risultati legati a queste variabili

La
nuova funzione di ricerca localizzata è parte integrante del motore di ricerca
iStock e non richiede alcun tipo di attivazione da parte dei clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here